Veekay
Prima vittoria in IndyCar per Rinus Veekay

E’ Rinus Veekay il vincitore del GMR Grand Prix svoltosi sul tracciato di Indianapolis. L’olandese dell’Ed Carpenter Racing ha avuto la meglio sullo strepitoso Romain Grosjean, partito dalla pole position, e dal sempre più positivo Alex Palou che con il risultato odierno accorcia nella classifica generale su Scott Dixon, giunto 9° al traguardo

Quinto vincitore in altrettante gare per la NTT IndyCar Series che ancora una volta si dimostra un campionato altamente competitivo in cui regna un equilibrio difficile da alterare. Dopo le vittorie di Dixon, O’Ward, Palou ed Herta, è toccato a Rinus Veekay salire sul gradino più alto del podio, dopo una gara in cui a fare la voce grossa è stato Romain Grosjean.

 SUBITO CAUTION AL 1° GIRO

Allo start l’ex Haas è stato bravo a mantenere la prima posizione conquistata nel pomeriggio, mentre poco più indietro un contatto tra Simon Pagenaud e Conor Daly ha causato la prima neutralizzazione della gara, con alcuni piloti che hanno fatto il loro ingresso ai box per tentare l’azzardo del cambio di strategia.

DOMINIO DI GROSJEAN

L’ottimo feeling del francese con la pista di Indianapolis ha portato l’ex F1 a mantenere saldamente la testa della corsa anche dopo la prima tornata di pitstop. I problemi per Grosjean si sono materializzati poco prima della sua seconda sosta, quando un doppiaggio difficoltoso ai danni di Takuma Sato, unito ad una lentezza nel cambio pneumatici del suo team, hanno fatto perdere secondi decisivi all’alfiere del Dale Coyne

PRIMA VITTORIA PER VEEKAY

Ad approfittare degli inconvenienti del francese è stato Rinus Veekay che, grazie ad un ritmo forsennato condito da diversi sorpassi, dopo la seconda sosta si è trovato in testa alla gara. Per l’olandese l’ultima parte di gara è servita per incrementare il suo vantaggio nei confronti di Grosejan precedendolo sul traguardo al termine degli 85 giri previsti. Terzo posto per Alex Palou, mentre Josef Newgarden (4°), Graham Rahal (5°), Simon Pagenaud (6°), Alexander Rossi (7°), Scott McLaughlin (8°), Scott Dixon (9°) e Marcus Ericsson hanno chiuso la Top 10.

APPUNTAMENTO AD INDY

Prossimo appuntamento è l’edizione numero 105 della 500 Miglia di Indianapolis, prevista per il 30 maggio, che farà entrare nel vivo il campionato e potrebbe spezzare (oppure no) l’equilibrio fin qui dimostrato dalla NTT IndyCar Series.

Vincenzo Buonpane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.