Will Power trionfa al Gateway Motorsport Park conquistando la terza vittoria stagionale, e precedendo sotto la bandiera a scacchi Alexander Rossi e Scott Dixon. Nonostante l'azzardo delle tre soste, a fronte delle quattro del resto del gruppo, non è riuscito il colpo grosso allo statunitense del team Andretti che, a due gare dal termine, ha uno svantaggio di 26 punti dal neozelandese leader della classifica del campionato.

Margine rassicurante ma non troppo, considerato il doppio punteggio che verrà assegnato nell’ultimo appuntamento di Sonoma. In una gara dove i due principali contendenti nella lotta al titolo partivano affiancati, a recitare un ruolo fondamentale sono state nuovamente le strategie, con la crew di Alexander Rossi che ha tentato l’azzardo della sosta in meno, tentativo vanificato da un Will Power letteralmente in stato di grazia sull’ovale di Gateway.

La gara. Scatta perfettamente dalla pole position Scott Dixon, seguito come un’ombra dal duo Penske composto da Power e Newgarden, mentre è attardato Rossi che deve accodarsi al terzetto al comando. Dopo poche curve arriva già la prima caution di giornata: Sebastien Bourdais tocca Ed Jones finendo contro le barriere. Alla ripartenza non cambiano le posizioni di testa, con Dixon che tenta l’allungo e con il solo Power a resistergli.

La prima tornata di soste, intorno al giro 50, non cambia l’ordine di classifica, con l’australiano che deve aspettare la seconda tornata di pit per andare al comando, passando prima Dixon e poi Rossi, salito in testa grazie ad una strategia differenziata dal suo muretto.

L’ultima caution di giornata, causata dal ritiro di Ryan Hunter-Reay, ricompatta il gruppo per un finale di gara tutto da vivere, ma che vede ancora l’australiano del team Penske autentico protagonista. Ad arrendersi alla furia del #12 è nuovamente Rossi che viene raggiunto e superato, dopo l’ultimo splash di gara che lo aveva portato al comando, senza poter opporre la minima resistenza.

Will Power trionfa per la terza volta in stagione (dopo la vittoria sullo stradale di Indy e nella 500 Miglia), davanti ad Alexander Rossi e Scott Dixon, con Simon Pagenaud (4°), Zach Veach (5°), Spencer Pigot (6°), Josef Newgarden (7°),  Ed Jones (8°), Takuma Sato (9°) e Graham Rahal a chiudere la Top 10. In classifica generale è sempre al comando Scott Dixon con 568 punti, seguito da Rossi a 542, Power a 500 e Newgarden a 490.

Si ritorna in pista già nella prossima settimana con il Grand Prix di Portland, penultima prova del calendario in attesa del gran finale di Sonoma che assegnerà il titolo 2018.

Ordine Arrivo

Vincenzo Buonpane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.