Caldarelli - Bortolotti
Foto. K-Pax Racing twitter

Andrea Caldarelli e Mirko Bortolotti sono i primi due piloti annunciati da Lamborghini Squadra Corse per l’impegno in LMDh, l’inedito prototipo della casa italiana che nel 2024 debutterà full-time nella classe regina dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship e del FIA World Endurance Championship.

I nostri due connazionali, volti iconici del mondo delle GT per il costruttore bolognese, sono attesi per un debutto a tempo pieno nel mondo dei prototipi tra il North America, il Mondiale ed ovviamente la 24h Le Mans.

Giorgio Sanna, Head of Motorsport di Lamborghini, ha riportato i merito in una nota: “Siamo particolarmente orgogliosi di annunciare Mirko e Andrea come primi piloti per il programma LMDh. Entrambi hanno contribuito in modo sostanziale al raggiungimento di risultati storici per Lamborghini nelle corse GT e la loro aggiunta al progetto LMDh premia anche il loro continuo impegno nei confronti della famiglia Squadra Corse. Sono sicuro che il loro talento e la loro esperienza saranno un ulteriore vantaggio per la nostra competitività nella classe regina delle competizioni di resistenza”.

Bortolotti e Caldarelli attesi a dare battaglia

Mirko Bortolotti, attuale alfiere di GRT Grasser Racing nel DTM, non ha sicuramente bisogno di presentazioni con i suoi infiniti successi. Ricordiamo per esempio il titolo nel Blancpain GT Series 2027 (l’attuale Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS) o le due affermazioni alla Rolex 24 at Daytona tra il 2018 ed il 2019.

Il trentino ha rilasciato: “Sono felice di continuare il mio viaggio con Lamborghini. Sono grato per la fiducia che è stata riposta in me sin dal 2014. Rappresentare il marchio nelle gare di durata più prestigiose è una grossa responsabilità”.

Tante gioie anche per Andrea Caldarelli, presente nel GTWC America 2022 con K-Pax Racing. La serie statunitense è già stata vinta da quest’ultimo nella passata stagione, un trofeo inserito accanto al titolo continentale ed ad altri prestigiosi traguardi.

Non è mancato il parere del nativo di Pescara, presente regolarmente alla prossima 24h di Spa-Francorchamps. “Sono davvero felice di far parte del programma. Non vedo l’ora di correre sul Circuit de la Sarthe di Le Mans nella classe regina”.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.