L'IMSA non andrà a Mosport nel 2021
L'IMSA non andrà a Mosport nel 2021

Come previsto qualche settimana fa, l’IMSA WeatherTech SportsCar Championship ha deciso di rinunciare alla tappa di Mosport, unico atto canadese della serie. Per rimpiazzare l’evento la serie ha già predisposto di disputare un double header al Watkins Glen International.

La storica pista che sorge nello Stato di New York, assente dal calendario lo scorso anno in seguito all’emergenza sanitaria, rimpiazza il Canadian Tire Motorsport Park. Per il secondo anno consecutivo la serie americana riservata alle GT ed ai prototipi rinuncia allo spostamento in Canada per i limiti presenti al confine con gli USA. La stessa decisione era stata già presa qualche settimana fa dal GT World Challenge ed in futuro anche l’IndyCar Series potrebbe non andare a Toronto.

La manifestazione del 3 luglio si terrà sulle 2h e 40 e non andrà a sostituire la 6h del Glen. Questa resta prevista per l’ultimo fine settimana di giugno e valida per la Michelin Endurance Cup. La prova, prevista a partire dalle 00.00 italiane del 4 luglio, vedrà al via DPi, LMP2, LMP3, GTLM e GTD. Quest’ultima classe raccoglierà punti esclusivamente per la WeatherTech Sprint Cup, classifica che tiene conto solo delle sette competizioni sulla distanza uguale o inferiore alle 2h e 40.

John Doonan, presidente dell’IMSA, ha dichiarato in merito: “Siamo grati al presidente di Watkins Glen International Michael Printup e al suo team per averci aiutato ad arrivare a una soluzione quando è diventato evidente che non saremmo stati in grado di fare il nostro viaggio programmato al Canadian Tire Motorsport Park”

IMSA ha tenuto a sottolineare che l’appuntamento a Mosport tornerà nel 2022 dopo due anni di assenza.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.