Acura aderirà al progetto LMDh
Acura aderirà al progetto LMDh

Acura Motorsport conferma la partecipazione alla LMDh, la nuova formula che dal 2023 sarà ammessa nell‘IMSA WeatherTech SportsCar Championship e nel FIA World Endurance Championship. Il marchio legato ad Honda ha mostrato il proprio interesse per la serie statunitense con un possibile impegno futuro nel Mondiale Endurance ed alla 24h di Le Mans.

Il costruttore che ha vinto le ultime due edizioni dell’IMSA WeatherTech sposa le LMDh dopo gli annunci di Audi e Porsche, le prime due case a strizzare l’occhio a questa interessantissima formula.

Dopo alcune dichiarazioni di Ted Klaus, ex presidente di Honda Performance Development, arriva l’ufficialità attraverso una nota da parte del marchio giapponese: “Acura Motorsports ha confermato oggi che continuerà a competere nella categoria superiore del campionato IMSA WeatherTech SportsCar dal 2023 in LMDh”.

Chi gestirà le Acura in pista?

Acura non ha ancora dichiarato chi gestirà le vetture in pista. Negli ultimi anni il Team Penske ha regalato alla casa asiatica due titoli assoluti nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship prima di cedere il testimone a WTR e Shank Racing.

Quest’ultima squadra ha vinto con Acura gli ultimi due campionati nella classe GTD (GT3), realtà in cui Honda è attualmente presente con un NSX GT3 affidata al Magnus Racing. Queste tre compagini potrebbero essere interessate a questo inedito progetto, ma tutto è ancora da confermare.

Non conosciamo neanche quale telaio utilizzerà Acura. Ricordiamo che ogni costruttore interessato alle LMDh può scegliere liberamente il fornitore per la propria vettura tra i quattro disponibili: Multimatic, Dallara, Ligier ed Oreca.

Tre costruttori in pochi mesi

Audi, Porsche ed Acura hanno confermato la propria partecipazione alle nuove LMDh. Nel giro di poche settimane sembra concretizzarsi il progetto di IMSA ed ACO di portare nel mondo dell’endurance più costruttori possibili. Oltre a questi tre nomi non dimentichiamoci le indiscrezioni su un possibile ingresso di Corvette o un ipotetico arrivo di BMW.

John Doonan, presidente dell’IMSA, ha mostrato la sua soddisfazione per il recente annuncio di Acura. Il numero uno della famosa associazione americana ha dichiarato: “Acura ha un record eccezionale di successi nelle corse di prototipi. L’ho sperimentato come appassionato di corse sin dalla giovane età e come concorrente negli ultimi anni. A nome di IMSA sono orgoglioso di continuare a lavorare con Acura per il futuro del nostro sport”.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.