GT World Challenge Europe, la Mercedes vincitrice a Magny-Cours
GT World Challenge Europe, la Mercedes vincitrice a Magny-Cours

Maro Engel/Luca Stolz vincono la race-2 del Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Sprint Cup, in pista a Magny-Cours per il primo atto stagionale. L’AMG #4 di Toksport conquista il primo acuto nella serie nella categoria PRO, un risultato che regala alla Mercedes la prima gioia del campionato 2021.

Prima affermazione del 2021 per Mercedes

La competizione si è aperta sotto il controllo di Maro Engel #4. Il tedesco, rallentato in race-1 da un problema negli ultimi minuti, ha mantenuto la pole-position nelle prime insidiose curve davanti alla Lamborghini #163 di Albert Costa/Riccardo Feller (Emil Frey) ed alla McLaren di Oliver Wilkinson/Ben Barnicoat (JOTA #38).

JOTA ha conquistato la seconda piazza poco prima dei pit stop grazie ad un testacoda dell’Hurancan #163, un errore aiutato dalla spinta dall’Audi #32 di Dries Vanthoor. Il belga, campione in carica e vincitore ieri, ha deciso di non fermarsi subito ai pit per provare a beffare la McLaren e la Mercedes di testa #4 di TokSport.

Vanthoor ha alzato il ritmo, ma alla sosta ha dovuto cedere il posto alla Mercedes #88 di AKKA ASP, in pista con la medesima strategia con Raffaele Marciello. Charles Weerts, salito al volante al posto di Vanthoor sulla R8 #32, si è ritrovato al terzo posto alle spalle del russo Timur Boguslavskiy e della AMG del tedesco Luca Stolz #4

Una Safety Car, entrata negli ultimi minuti della pit window per rimuovere l’Audi #30 di Benjamin Goethe (WRT), ha ricompattato il gruppo e ci ha permesso di assistere ad una lotta per il successo tra le due AMG di testa e l’Audi di WRT.

Un nuovo FCY a meno di 10 minuti dalla fine per un contatto tra la Mercedes #89 di AKKA e l’Aston #188 di Garage 59 ha congelato la situazione fino a 5 minuti dalla conclusione quando, all’uscita della Safety Car, l’Audi #32 ha iniziato ad attaccare l’AMG #88.

I due si sono contesi la seconda piazza finale in un duello che si è concluso ad un giro dalla fine. Alla staccata dell’Adelaide, la Weerst ha beffato Boguslavskiy che non è mai stato in grado di attaccare Luca Stolz.

Mercedes svetta anche in Silver, Lamborghini festeggia in Am

Jim Pla/Konstantin Tereschenko conquistano il successo in Silver Cup.  I due alfieri di casa AKKA Asp #87 conquistano la prima gioia stagionale davanti alla Bentley #108 del CMR con Ulysse De Pauw/ Pierre-Alexandre Jean. La coppia dell’équipe francese ha preceduto sotto la bandiera a scacchi la Lamborghini di Arthur Rougier/Alex Fontana (Emil Frey #14), a segno ieri nella Silver Cup e terza overall.

Miguel Ramos/Henrique Chaves si impongono con Lamborghini (Barwell Motorsport #77) in PRO-Am. I due svettano sulla Mercedes #20 di SPS Automotive-performance e la Ferrari #52 di AF Corse, rispettivamente seconda e prima ieri nella race-1 in notturna.

Prossimo round Sprint a fine metà giugno in quel di Zandvoort.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.