Dopo il successo conquistato in gara-1 a Monza abbiamo incontrato Roy Nissany, pilota israeliano del team Lotus impegnato nel campionato di Formula V8 3.5. Attualmente Nissany si trova in quarta piazza in classifica e prima di approdare in Formula Renault 3.5 (da quest'anno Formula 3.5 V8), ha disputato gli ADAC Formula Masters ed il FIA F3 nelle stagioni 2014 e 2015, cogliendo un sesto posto quale miglior risultato.

Com’è nata la tua passione per le corse?

Fin da quando sono bambino con i go-kart. Correvo con i kart in Italia, e da li è cominciato tutto.

Dato che sei israeliano, pensi che il fatto di correre in un campionato internazionale possa fare crescere la notorietà del motorsport nel tuo paese ? Hai dei fans in Israele?

Per quanto riguarda il motorsport sicuramente, mi piace che il mio paese sia più famoso grazie al Motorsport. Si, naturalmente: ci sono molti tifosi che mi danno molta energia.

Qual è il tuo pilota preferito? E il tuo circuito preferito?

Mi piace Juan Pablo Montoya. Adoro il suo stile di guida, lo tifo da quando ero un bambino. Il mio circuito preferito è il Red Bull Ring, in Austria.

Lo scorso anno correvi con il team Tech 1, mentre quest’anno sei passato al team Lotus. Pensi di aver fatto la scelta giusta?

L’anno scorso con Tech 1 gli ingegneri erano bravi, ma sfortunatamente non abbiamo trovato un buon set-up durante l’anno, quindi ora mi sento più sicuro nella vettura del team Lotus e stiamo vedendo i risultati in pista.

Ti aspettavi questo miglioramento con Lotus?

Certo, me lo aspettavo, lottiamo per il titolo. Vediamo come andrà.

Se manterrai questo risultato a fine campionato o farai meglio, speri che qualche team di Formula 1 ti possa notare?

Per il momento non sono concentrato su questo. Continuo a fare il mio lavoro, a fine campionato vedremo cosa succederà.

Da Monza – Giulia Scalerandi

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.