E’ stato un week-end indimenticabile per la Formula X Italian Series quello appena vissuto sull’Autodromo Nazionale di Monza. La serie tricolore ASI, presente in pista sul mitico tracciato brianzolo insieme alla TopJet F2000 Italian Trophy, ha dato spettacolo grazie a due gare ricche di emozioni e ad una griglia con ben quaranta vetture complessivamente al via.

40 VETTURE CON LA TOPJET F2000 ITALIAN TROPHY

Il prestigioso appuntamento andato in scena nell’ambito dell’ACI Racing Weekend ha registrato i successi di Marco Minelli e Franco Cimarelli nella FX Open, con entrambi i piloti che sono riusciti anche nell’impresa di centrare il terzo posto nella classifica assoluta. Vittorie per i giovani talenti Federico Albanese e Matteo Roccadelli nella FX2, al termine di due manche combattute e rocambolesche.

Dopo le presenze in pista nei fine settimana al Mugello e a Imola, il campionato organizzato da Luca Panizzi centra un altro importante obiettivo grazie al proprio esordio nello storico Tempio della Velocità brianzolo, in attesa di tornare in terra toscana il prossimo week-end per il sesto appuntamento delle altre categorie.

FX OPEN: MINELLI E CIMARELLI AL TOP

Titolo sempre più vicino per Marco Minelli. L’esperto portacolori del team AM Sport System ha dapprima centrato una perentoria pole position in qualifica con il crono di 1:50.434, per poi conquistare il terzo gradino del podio assoluto in gara-1 e quindi il successo nella classe FX Open. Alle spalle del pilota emiliano è giunto un ottimo Salvatore Liotti su Formula Abarth, mentre Francesco Solfaroli ha chiuso in terza piazza.

La seconda gara ha registrato un colpo di scena nelle fasi iniziali, con Minelli costretto al ritiro dopo essere stato speronato da un avversario alla Prima Variante. A quel punto, con Franco Cimarelli saldamente al comando, l’occasione sembrava ghiotta per Liotti al fine di recuperare terreno in classifica generale, ma il pilota pontino ha subito un problema tecnico che lo ha costretto a terminare la propria corsa nella ghiaia. Ad approfittarne sono stati Salvatore Marinaro e Solfaroli, i quali hanno accompagnato sul podio Franco Cimarelli, vincitore di gara-2 e terzo classificato nell’assoluta con la Dallara del Facondini Racing.

FX2, TUTTO APERTO PER IL TITOLO

Continua ad entusiasmare la lotta per il titolo assoluto 2020, con i pretendenti Federico Albanese e Matteo Roccadelli che si sono spartiti i successi in palio a Monza. La prima manche ha visto trionfare il giovane romano del G-Motorsport, il quale ha preceduto in volata Stefano Palummieri e lo stesso Roccadelli, vittima di una penalità per un’infrazione commessa durante il regime di Safety Car. Quest’ultimo si è poi ampiamente rifatto nella seconda manche, precedendo Albanese e Palummieri sotto la bandiera a scacchi e mantenendo apertissima la contesa a tre per il titolo. Per quanto riguarda le singole classi, nella F2000 Roccadelli ha preceduto in entrambe le gare il duo del team Ruote Scoperte formato da Andrea Masci e Fabio Turchetto, mentre la classe B ha registrato il dominio di Albanese e la presenza sul podio di Panebianco, Saglio e Shibi.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Italian Series): “E’ stata un’emozione incredibile poter gareggiare nel Tempio della Velocità in un contesto così prestigioso. Un segnale di come il nostro lavoro abbia dato i propri frutti e di come la partnership con la TopJet F2000 Italian Trophy di Piero Longhi stia funzionando a meraviglia. Soprattutto in questo periodo, portare quaranta monoposto in griglia non era un’impresa per niente facile. Ringrazio naturalmente anche ACI Sport e ASI per la collaborazione, così come tutti i nostri team e piloti che hanno dato vita ad un grande spettacolo. Adesso non ci fermiamo qui, poiché ci attende un finale di stagione impegnativo e sicuramente emozionante!”

RITORNO AL MUGELLO

La Formula X Italian Series tornerà in azione già nel prossimo week-end sul circuito del Mugello, con le categorie Predator’s, ATCC e Formula Class Junior che saranno presenti in pista in qualità di Support Races della Hankook 12 Hours.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.