Il primo appuntamento della Formula V8 3.5 ha regalato emozioni sul circuito di Alcaniz. Al Motorland di Aragon a vincere gara 1, la prima nella storia di questa nuova competizione, è stato il "quasi" rookie 18enne Louis Deletraz, già grande protagonista nel corso dei test invernali, mentre nella gara della domenica è toccato ad un altro figlio d'arte, il francese Aurelien Panis, salire sul gradino più alto del podio.

 

Gara 1. Grande inizio di stagione, dunque, per il giovane svizzero al volante di una vettura del team Fortec ad Aragon. Deletraz fa parte della Renault Driver Academy, è figlio dell’ex-pilota di Formula 1 Jean-Denìs, ma questo poco conta in pista. Il 18enne è stato abile a sfruttare l’indecisione alla partenza di Egor Orudzhev che partiva in pole. Il pilota russo di Arden, infatti, è andato lungo in discesa alla variante ed ha, così, rovinato la sua monoposto. Deletraz ha guadagnato la prima posizione e giro su giro ha guadagnato sempre più fino al termine della gara. Ha chiuso la grande prova di maturità con un margine di 11.842 sul ben più esperto Matthieu Vaxiviere. Il francese, al volante di una vettura di SMP Racing di Amato Ferrari, partendo decimo ha disputato una grande gara. Anche lui ha sfruttato le indecisioni al via di altri piloti come Tom Dillmann. L’alfiere di AVF era in seconda fila ed ha portato il caos sullo schieramento con la sua partenza al rallentatore. Vaxiviere lo ha infilato ed è scappato. E’ stato bravo a tenere dietro Alfonso Celis Jr nelle prime battute. A completare il podio però ci ha pensato Tom Dillmann che, con grande abilità, ha rimediato al suo errore che lo aveva relegato in decima posizione dopo il primo giro. Celis era terzo ma ha commesso un errore al ventesimo giro: il suo lungo lo ha portato in sesta posizione finale. Quarta piazza guadagnata da René Binder con la Lotus: ottimo il suo doppio sorpasso al secondo giro in curva 1. Quinto Aurelien Panis con la sua monoposto del team Arden. Grande rammarico per il russo Orudzhev che ha sciupato la prima pole della storia della Formula V8 3.5. La vittoria di Louis Deletraz non è un caso visto i bei tempi fatti registrare venerdì e quanto dimostrato sulla distanza.

CLASSIFICA FINALE GARA 1

Gara 2. Nella seconda prova, disputatasi la domenica, a partire in pole è stato Tom Dillman, seguito da Aurelien Panis e Louis Deletraz. A salire sul gradino più alto del podio, come detto, è stato invece Panis, con il figlio d’arte francese (alla prima vittoria in carriera) che ha distaccato Dillman di circa 2 secondi. Alle sue spalle è giunto René Binder con la Lotus, bravo a beffare Deletraz in curva 1 quando è stato toccato da Matthieu Vaxiviere. Lo svizzero è finito in ultima posizione, mentre il francese più esperto è stato costretto al ritiro. Deletraz con grande costanza ha costruito la sua gara dal fondo, battagliando con l’altro debuttante Yu Kanamaru di Teo Martin. I due si sono quasi accompagnati nella rimonta. Alla fine uno è giunto quarto e l’altro quinto: bella gara per entrambi. Sesta posizione di Johnny Cecotto con il team italiano RP Motorsport. Ritirati Orudzhev, Visser, Cipriani, Baptista e Vaxiviere.

CLASSIFICA FINALE GARA 2

Dopo il primo weekend di gare la Formula V8 3.5 ha ora due leader in classifica piloti: Aurelien Panis e Louis Deletraz. Quest’ultimo è stato ospite di Circus, la nostra trasmissione di approfondimento settimanale in onda su Radio LiveGP ogni lunedì alle ore 19,00. Stante la prima uscita stagionale di questa nuova categoria lo spettacolo non è mancato e si preannuncia una stagione ricca di emozioni per i giovani piloti. Prossimo appuntamento già il prossimo weekend all’Hungaroring.

Fabrizio Crescenzi

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.