Da Costa pronto per i test di Valencia

La Formula E tornerà a fare sul serio il prossimo weekend, con i test collettivi pre-stagionali che si terranno a Valencia. Tutte le scuderie si troveranno in pista sul Circuito Ricardo Tormo, prima di trasferirsi a Santiago del Cile per il doppio round inaugurale il 16-17 gennaio 2021.

Il programma dei test

Come da consuetudine, la pista di Valencia ospiterà la tre giorni di prove che permetterà a team e piloti di riprendere confidenza con le vetture della Dallara. Il tracciato spagnolo è stato scelto per il quarto anno consecutivo per le sue caratteristiche tecniche e climatiche.

Le vetture full electric saranno in pista sabato 28 e domenica 29 novembre, per poi tornarvi martedì 1 dicembre. Le prime due giornate si articoleranno su due sessioni da tre ore ciascuna, rispettivamente dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00. Martedì, invece, i test saranno chiusi da un’unica sessione dalle 9:00 alle 15:00.

Rispetto al passato, è stata inserita una modifica al layout che eravamo soliti vedere. La chicane solitamente posta solitamente in mezzo al rettifilo principale, quest’anno non sarà presente, per evitare incidenti che comporterebbero problemi ai team a causa delle tempi ristretti in ottica Cile.

Saranno invece implementati diversi sensori all’esterno del tracciato per verificare che tutti i piloti rispettino i track limits.

Fred Espinos, direttore sportivo della F.E, ha commentato così queste due novità: “Avendo a disposizione un breve intervallo di tempo tra i test e la prima gara a Santiago, è stato deciso che questa fosse la strada migliore da percorrere. Il rischio di danni alle vetture e la potenziale necessità di parti di ricambio e riparazioni saranno ridotti”.

Mercato piloti, arrivano le ultime news                          

Sul fronte del mercato piloti, i team che ancora non avevano confermato la line-up la stanno definendo e annunciando proprio nei giorni precedenti i test di Valencia.

Nelle ultime ore, è stato annunciata la presenza di Alex Lynn a fianco di Alexander Sims in casa Mahindra, una coppia di piloti inedita. Tom Blomqvist sarà invece il team mate dell’ormai veterano Oliver Turvey a bordo della NIO 333.

Se Audi, DS Techeeta, Mercedes e Nissan hanno confermato le line-up conclusive del 2020, all’interno degli altri team abbiamo assistito a un discreto rimescolamento delle carte in tavola. Nella Casa degli Anelli, c’è interesse per Renè Rast, che sarà titolare dopo aver sostituito Abt nelle gare di Berlino 2020.

Da tenere d’occhio sarà sicuramente anche il giovane Jake Dennis, deb del team BMW i Andretti, che potrà far bene da subito. Il campione della Super Formula 2019 Nick Cassidy sostituirà Sam Bird, nel frattempo passato in Jaguar, in seno al team Envision Virgin. Anche il neozelandese ha tutte le carte in regola per farci divertire.

Norman Nato affiancherà Edo Mortara all’interno del team Rokit Venturi. La compagine monegasca si è così accaparrata un pilota di esperienza dopo aver salutato Felipe Massa. Resta ancora da assegnare un sedile in casa Dragon Penske Autosport, dopo l’annuncio di Sergio Sette Camara come primo pilota.

La season 7 della Formula E, tutta da seguire con gli aggiornamenti di Livegp, si preannuncia ricca di colpi di scena.

Per avere dei responsi affidabili, bisognerà attendere le prime gare. I test di Valencia potranno però già darci qualche indicazione su chi sarà il favorito a lottare con il detentore del titolo, Antonio Felix da Costa.

Nicola Saglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.