Dopo l’E-Prix di Marrakech disputato ieri, i team di Formula E sono rimasti in Marocco per una giornata dedicata ai Rookie test. Il più veloce della giornata è risultato Nick Cassidy, in azione con il team Virgin. Per il campione in carica della Super Formula anche la soddisfazione del nuovo record della pista grazie al tempo di 1:16.467.




Grande prestazione del pilota neozelandese, che proprio nella fase conclusiva della sessione è riuscito a strappare il record. Era già sceso sotto il muro di 1:17 (1:16.910), ma ha poi abbassato notevolmente il limite. Unico altro pilota a scendere sotto 1:17 è stato Sergio Sette Camara, vecchia conoscenza della Formula 2. Il brasiliano ha fermato il cronometro in 1:16.930 al volante di una monoposto del team Dragon.

In terza posizione Filipe Albuquerque, su DS Techeetah, con il tempo di 1:17.092, seguito da Nicolas Lapierre, sempre con la vettura campione in carica. Il francese ha sostituito all’ultimo momento James Rossiter, che ha preso parte alle FP1 di venerdì al posto dell’indisposto JEV e quindi non più rookie della categoria.

Da segnalare la presenza di due italiani in pista. Mattia Drudi si è infatti calato al volante dell’Audi, chiudendo la giornata in dodicesima posizione con il tempo di 1:17.703, mentre Antonio Fuoco si è calato nell’abitacolo di una monoposto del team NIO, finendo al ventiduesimo posto.

Due anche le quote rosa. Alice Powell ha guidato infatti per il team Virgin, segnando il ventunesimo tempo, mentre la campionessa della W Series Jamie Chadwick ha provato la Jaguar, concludendo con un buon tredicesimo tempo.

I 24 protagonisti dei Rookie test di Formula E a Marrakech

Dopo questa giornata di Rookie test per la Formula E ci sarà un mese di stop a causa della cancellazione dell’E-Prix di Sanya. Il Circus totalmente elettrico tornerà in pista il 4 aprile per l’E-Prix di Roma.

Immagine

Carlo Luciani

Carlo Luciani, nato a Salerno l’8 luglio 1996. Vivo a Teora, in Irpinia, terra non propriamente nota per i motori. Nonostante ciò, fin da piccolo sono rimasto profondamente affascinato dal mondo del Motorsport, al quale mi sono avvicinato vedendo vincere Michael Schumacher sulla Ferrari. Alla passione per i motori ho unito quella per la scrittura, e ad oggi sono Giornalista pubblicista e laureando in Ingegneria meccanica presso l’Università Federico II di Napoli. Nel 2020, insieme al collega e amico Michele Montesano, ho pubblicato il primo libro marchiato LiveGP.it “Veloci più del tempo: i protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.