Rebellion Racing chiude

Con una decisione del tutto inaspettata, Rebellion Racing chiude i battenti: in mattinata la squadra svizzera ha comunicato il ritiro dalle scene dello sport motoristico, ponendo come ultima data del suo impegno in pista l’edizione 2020 della 24 Ore di Le Mans.




Motivi

Stando a quanto si apprende dal comunicato stampa diramato dalla Rebellion stessa, la compagine svizzera ha deciso di tirare una riga sulle propria attività nelle gare sportive in seguito a una revisione strategica, legata al marketing, che porterà ad una riorganizzazione interna. Non è ancora chiaro quali siano i piani futuri del marchio.

Dichiarazioni

Il presidente Alexandre Pesci ha così commentato: “Lo sport del motore è stata una grandissima risorsa per noi. Le corse in pista sono state una grande cassa di risonanza per mettere in mostra il nostro marchio davanti ad un grande pubblico. Gli investimenti hanno portato un ritorno più che soddisfacente. Abbiamo bisogno di tempo per ridefinire i nostri programmi a livello di business, ma gli effetti di questa situazione saranno immediati per la parte sportiva, appena si chiuderà la stagione del FIA WEC. Non è stato semplice e siamo molto tristi di non poter continuare con quanto fatto in passato per il futuro”.

Calim Boudhadra, CEO di Rebellion Corporation, ha aggiunto: “La strategia del nostro marchio deve cambiare. La 24 Ore di Le Mans 2020 sarà la nostra ultima gara e faremo di tutto per arricchire i nostri risultati. Ringraziamo tutti i nostri collaboratori che hanno affrontato con noi e con spirito ribelle queste importanti sfide. Come team privato siamo orgogliosi di avere scritto una pagina di motorsport. Sono convinto che la sfida Peugeot nel WEC sarà un gran successo, ma che sfortunatamente non potremo vedere da vicino”.

Peugeot nel WEC in chiave 2022?

Effettivamente la decisione della Rebellion va a mettere in discussione i piani futuri della Peugeot nel WEC dal 2022. Stando ad un tweet della Casa francese, la decisione degli svizzeri arriva in un momento in cui lo sviluppo del progetto è in una fase iniziale, per cui l’impegno e l’obiettivo del Costruttore rimangono, per ora, immutato.

Leggi anche: FIA WEC | Ginetta salta le trasferte USA, restano solo tre LMP1!

Luca Colombo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.