WEC Aston Martin

Alla vigilia delle feste natalizie, Aston Martin comunica una notizia non molto bella per quanto riguarda il FIA World Endurance Championship (WEC). Il famoso brand britannico abbandonerà l’impegno ufficiale con effetto immediato in GTE PRO, categoria vinta lo scorso anno con i danesi Marco Sorensen e Nicki Thiim. 

La compagine inglese rinuncia all’impegno ufficiale per concentrarsi su nuovi obiettivi ed intraprendere la nuova sfida nella massima formula. Aston Martin, oltre al programma in F1, supporterà i clienti nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship, nell’Intercontinental GT Challenge, nel GT World Challenge Europe e nel Super GT.

La decisione si dovrebbe limitare all’impegno PRO. Ricordiamo infatti che Aston Martin, a segno nella 24h di Le Mans 2020 in entrambe le classi GT del Mondiale, dovrebbe continuare in GTE-Am del WEC.

Non dimentichiamo infatti che gli inglesi hanno partecipato al WEC 2019/2020 con due Vantage AMR nella realtà riservata agli amatori, una di TF Sport ed una ufficiale con il canadese Paul Dalla Lana.

David King, presidente di Aston Martin, ha affermato alla stampa in merito: “Quest’anno è stato senza precedenti per Vantage nel motorsport internazionale. Abbiamo registrato un significativo successo in tutto il mondo, vincendo 26 titoli complessivi. Abbiamo deciso che ora è il momento più opportuno per spostare il peso del supporto di fabbrica sui nostri partner con l’obiettivo di vincere le più prestigiose corse GT al mondo”.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.