Una conferma e un annuncio per il Team Trident: Pedro Piquet e Devlin De Francesco saranno portacolori Trident in F3 e si affiancano al già confermato Nico Kari. Anche la F3 avrà il suo figlio d’arte: dopo Schumacher e Alesi in F2, il giovane brasiliano, figlio del tre volte iridato Nelson, si cimenterà con la nuova monoposto sempre coi colori del team italiano di Maurizio Salvadori. Il 20enne, dopo una stagione di crescita con due successi (Silverstone e Monza) e quattro piazzamenti sul podio, ha conquistato un sesto posto assoluto in classifica e si pone di diritto tra i candidati alla vittoria del titolo continentale nel FIA Formula 3 Championship. Il potenziale del giovane brasiliano è tanto e con il team Trident Piquet ha trovato il feeling giusto per esprimersi e poter mostrare la sua esperienza.


Sono molto motivato in vista della nuova stagione, che mi vedrà impegnato nel FIA Formula 3 Championship con i colori del Team Trident. Con la scuderia tricolore ho disputato un’ottima stagione nella GP3 Series nel 2018. Sono certo che ci saranno i presupposti per fare ancora meglio ed essere competitivi nella lotta per il titolo” ha affermato il giovane Piquet.

A completare la line up del team sarà l’italo canadese Devlin De Francesco, terzo classificato nel campionato Euroformula Open nel 2017 e, nella passata stagione, protagonista nella terza serie continentale e in GP3 Series. Il promettente pilota dell’Ontario dispone di un buon potenziale che ha impressionato il Team Trident in occasione dei post season test sul tracciato di Yas Marina, dove De Francesco ha siglato il sesto tempo assoluto ed è stato costantemente tra i più veloci e convincenti piloti in pista. Si sono quindi create le condizioni che hanno portato all’accordo tra la scuderia italiana ed il driver canadese in vista della nuova stagione del FIA Formula 3 Championship che scatterà il 18-19 maggio sul tracciato di Montmelò.

Non vedo l’ora di affrontare questa stagione. Ho iniziato a lavorare con Giacomo Ricci e con tutto il Team Trident alla fine dell’anno scorso. I ragazzi sono incredibili: ho un ottimo ingegnere, Andrea Mancini, e anche con i meccanici si è creato un bel feeling” ha dichiarato il 19 enne canadese. “La nuova vettura dà la sensazione di essere un po’ diversa da quella della passata stagione. Abbiamo imparato un bel po’ di cose durante lo shakedown e sono impaziente di poter compiere ulteriori progressi ai test di Paul Ricard. Non sarà una stagione facile con un gruppo di concorrenti così competitivo, ma sono pronto a prendermi la rivincita dopo un 2018 non facile.”

Il team di Maurizio Salvadori si presenta con un… tridente d’attacco per affrontare questa stagione della neonata F3 e le premesse per una stagione ricca di soddisfazioni ci sono davvero tutte.

Ecco le parole del Team Manager Giacomo Ricci: “Pedro Piquet è un pilota di indiscutibile talento e dal grande potenziale. Sono molto contento che continuerà la sua marcia verso la Formula 1 con i colori del Team Trident. La squadra produrrà il massimo impegno nel supportarlo e consentirgli di raggiungere i suoi obiettivi. Siamo inoltre estremamente soddisfatti di chiudere la nostra line up con Devlin DeFrancesco, un pilota che ci ha impressionato per le sue qualità nel corso della passata stagione e che abbiamo potuto valutare direttamente in occasione dei post season test di Abu Dhabi. Con Devlin si è velocemente creata la giusta alchimia: sono certo che sussistano tutti i presupposti per disputare una stagione di alto livello!”.

C’è grande attesa e alte aspettative prima dell’accendersi dei motori per i test ufficiali della seconda metà di marzo al Paul Ricard, dove si avrà una prima impressione in pista dei concorrenti della prima stagione del FIA F3 Championship.

Anna Mangione

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.