Photo Pellegrini

Non poteva esserci debutto migliore per il team Prema nella nuova FIA F3, che questo pomeriggio ha visto la prima qualifica dell’anno. Robert Shwartzman ha conquistato la pole position sul circuito del Montmelò segnando un tempo di 1:31.975, appena un decimo meglio del secondo classificato, Christian Lundegaard su ART GP.




Shwartzman conferma l’ottimo stato di forma mostrato nelle ultime gare della scorsa Euro F3 ed è il primo poleman nella storia della neonata FIA F3. Prema che oltre alla partenza al palo monopolizza la seconda fila con Marcus Armstrong in terza e Jehan Daruvala in quarta posizione. La sorpresa di giornata è il pilota statunitense Logan Sargeant, quinto in griglia a bordo di una monoposto del team Carlin, seguito da Simo Laaksonen (MP Motorsport) che scatterà sesto.

Deludenti le prestazioni delle altre due ART GP in pista: David Beckmann è solo settimo, una posizione davanti al suo compagno di team Max Fewtrell. Chiudono la top ten Alexander Peroni (Campos Racing) e Yuki Tsonuda (Jenzer Motorsport).

Difficile da spiegare, se non trovando nella monoposto qualche problema, la prestazione di Leonardo Pulcini, che dopo un inverno sempre al vertice delle classifiche scatterà dalla diciottesima posizione. La sua monoposto ferma a lungo in pit-lane prima di scendere in pista è un segnale che forse non tutto funzionava correttamente sulla sua vettura.

Qualifica sfortunata anche per il secondo italiano, Alessandro Deledda, fermato da un guasto tecnico alla sua vettura che lo ha appiedato in pista nelle prime fasi della sessione.

Per avere conferme dopo l’exploit di oggi dei rookies ed attendendo un’agguerrita rimonta da parte di Leonardo Pulcini, appuntamento a domani con gara-1, che scatterà alle 10:15.

Samuele Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.