Sarà Nyck de Vries a scattare davanti a tutti nella prima delle due gare in programma per la Formula 2 a Spa-Francorchamps. Dopo essersi imposto già in mattinata nel corso delle prove libere, il pilota olandese si è confermato al top anche nella sessione di qualifiche fermando il cronometro in 1:58.304, un tempo irraggiungibile per gli avversari anche a causa di una bandiera rossa provocata da Sean Gelael, che finendo a muro ha messo fine al turno.




Un tempo comunque brillante per il leader del campionato, che è riuscito a battere il suo stesso tempo poco prima della bandiera rossa, che quindi non ha permesso a chi si trovava nel corso del giro lanciato di migliorarsi.

Un’altra bandiera rossa è stata causata da Callum Ilott, rimasto fermo sul rettilineo di partenza ad inizio sessione.

Dalla prima fila partirà anche Sergio Sette Camara, secondo davanti a Jack Aitken. Soltanto quarto Nobuharu Matsushita, che non è riuscito a sfruttare al meglio il suo ultimo giro veloce, sbagliando il terzo settore e perdendo quindi una buona occasione per prendersi la pole e i 4 punti.

Quinto il suo compagno di squadra Louis Deletraz, seguito da Mick Schumacher. Settima piazza per Nikita Mazepin, davanti a Jordan King. Quinta fila interamente occupata dai piloti UNI Virtuosi, con Guanyu Zhou davanti al nostro Luca Ghiotto, anche lui tra gli sfortunati che non hanno potuto completare l’ultimo giro lanciato.

In difficoltà il rookie Marino Sato (in forza al team Campos a partire da questo week-end), che ha concluso la sessione in diciassettesima posizione, davanti ai soli Mahaveer Raghunathan e Tatiana Calderon.

Appuntamento a domani con gara-1 alle 16:45.

Carlo Luciani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.