CIRCUIT PAUL RICARD, FRANCE - JUNE 23: Anthoine Hubert (FRA, BWT ARDEN), celebrates victory on the podium by holding a French Tricolore during the Paul Ricard at Circuit Paul Ricard on June 23, 2019 in Circuit Paul Ricard, France. (Photo by Joe Portlock / LAT Images / FIA F2 Championship)

Vittoria casalinga per Anthoine Hubert a Le Castellet con il successo in gara-2 di F2. Vittoria meritatissima per il campione 2018 della GP3, scattato dalla pole position per l’inversione della griglia rispetto alla corsa di ieri. Gara piuttosto noiosa tuttavia quella di oggi, che ha visto salire sul podio anche Juan Manuel Correa e Guanyu Zhou.




Ottima prestazione quella di Correa, che dopo esser scattato malissimo è riuscito a recuperare fino a riportarsi in seconda posizione. Peccato però per l’errore iniziale, senza il quale avrebbe potuto lottare anche per la vittoria.

In crescita anche Zhou, che dopo il quarto posto di ieri oggi è riuscito a salire sul terzo gradino del podio. Quarto posto per Jack Aitken, che dopo un ottimo spunto iniziale ha perso ritmo e si è dovuto accontentare della posizione ai piedi del podio.

Quinta posizione per Sergio Sette Camara, davanti al compagno di squadra Nicholas Latifi e Louis Deletraz. Ultimo pilota in zona punti Callum Ilott, ottavo davanti a Nobuharu Matsushita, autore del giro più veloce.

In difficoltà Nyck De Vries, soltanto decimo al traguardo. Dodicesimo Luca Ghiotto, che dunque torna a casa con un doppio zero in questo weekend.

Cronaca. Buona partenza da parte di Hubert, che prende subito il largo mentre alle sue spalle sale Aitken e Correa che scende in quarta prima di riprendersi la posizione su Latifi. In difficoltà il canadese, che dopo pochi giri viene superato anche da Zhou, mentre Ghiotto fa fatica ed è solo diciassettesimo. Bella lotta al sesto giro tra Aitken e Correa, con l’inglese che poi perde anche la posizione su Zhou mentre Hubert allunga sugli inseguitori. Gara che diventa piuttosto monotona in seguito, con i distacchi che iniziano a delinearsi e che si riaccende al quattordicesimo passaggio con le battaglie tra Sette Camara e Latifi per la quinta posizione e tra De Vries e Deletraz per la settima piazza. Proprio l’olandese negli ultimi giri va in difficoltà e viene superato prima da Ilott e poi anche da Matsushita. Nessun colpo di scena nelle ultimissime fasi, con Hubert che va a vincere davanti a Correa e Zhou.

Prossimo appuntamento con la Formula 2 il prossimo fine settimana al Red Bull Ring.

Carlo Luciani

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.