Nella Feature Race di Monza, a trionfare è Nobuharu Matsushita che, scattato dalla sesta posizione, è stato abile nel recuperare posizioni andando a conquistare la sua seconda vittoria stagionale dopo quella ottenuta a Spielberg. Grandissime le rimonte di Luca Ghiotto, che partiva in P14, e Nyck De Vries scattato dall’ultima posizione.




E senza l’incoveniente nel corso della sua sosta, staremo a raccontare un altro successo del pilota vicentino sul tracciato di Monza. Partito 14°, dopo una qualifica sfortunata, l’italiano dell’Uni-Virtuosi già dallo start è  stato in grado di recuperare ben sette posizioni, andando in testa man mano che chi gli stava davanti si fermava ai box per effettuare il cambio gomme.

Nonostante il compound giallo, Ghiotto ha scavato tra sè e il primo degli inseguitori, Matsushita, il gap che gli avrebbe permesso di uscire dalla pitlane comodamente in testa. E invece un incoveniente con l’anteriore sinistra, lo ha fatto precipitare in sesta piazza, con Luca che ha sfruttato gli ultimi nove giri  per recuperare posizioni a furia di giri veloci.

Matsushita, intanto, una volta ripresa la prima posizione si è dovuto solamente preoccupare di non stressare troppo i suoi pneumatici transitando sul traguardo con quasi sei secondi di vantaggio sull’italiano. Terzo gradino del podio per Nyck De Vries che, partito dal fondo dopo la squalifica di ieri, con una condotta di gara aggressiva ed efficace ha conquistato punti davvero pesanti in ottica campionato, vista la gara non brillantissima del suo principale inseguitore Nicholas Latifi, tredicesimo al traguardo dopo un contatto alla Roggia con Guanyu Zhou. Hanno chiuso la Top 10 Callum Ilott (4°), Sergio Sette Camara (5°), Jordan King (6°), Giuliano Alesi (7°), Jack Aitken (8°), Sean Gelael (9°) e Mahaveer Raghunathan.

L’ appuntamento con la Sprint Race, che vedrà scattare dalla pole Jack Aitken è per le 10:50 di domani mattina.

Da Monza – Vincenzo Buonpane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.