Lawson FIA F2 Monaco 2022
Credits: Carlin Racing

Liam Lawson conquista la pole position F2 nel Principato di Monaco, ma il suo risultato resta sotto investigazione. Il crono che lo ha messo davanti a tutti è stato segnato sotto bandiera gialla, causata da un contatto contro le barriere del leader di campionato Drugovich. L’unica certezza è data da Theo Pourchaire che, in ogni caso, scatterà dalla seconda casella della griglia.

Qualifica F2, come consuetudine, divisa in due gruppi a Monaco, Lawson il più veloce nel gruppo A ma con giallo

Nel gruppo A di qualifica, il super leader di campionato e favorito anche per l’appuntamento monegasco Felipe Drugovich finisce a muro nel suo ultimo tentativo, con il miglior tempo di gruppo ormai in tasca. Lawson e Iwasa lo sopravanzano ma sotto bandiera gialla e i loro tempi verranno riconsiderati nel post sessione. Il miglior tempo resta al momento quello del pilota neozelandese in 1:21.229, più veloce di 59 millesimi su Iwasa e lo stesso Drugovich.

Dopo gli exploit dei primi appuntamenti, non si ripete al vertice Jack Doohan, quarto di gruppo, davanti a Marcus Armstrong e Dennis Hauger. Il rientrante Ralph Boschung è sesto dopo un bacio al muro e conseguente problema allo sterzo, davanti a Calan Williams e Frederick Vesti. Chiudono Cordeel e Bolukbasi. Solo dopo il gruppo B i piloti sapranno da quale lato della griglia scatteranno nella Feature Race della domenica.

Porchaire non riesce a battere Lawson; pesante crash per Hughes, pilota ok

Anche nel secondo gruppo di qualifica il finale è concitato. Nell’ultimo tentativo Jack Hughes finisce violentemente contro le protezioni alla chicane delle Piscine chiudendo con qualche secondo d’anticipo il turno. Pilota ok ma tentativo cancellato per tutti e pole position assegnata al gruppo A. Theo Pourchaire ottiene in 1:21.535 il miglior tempo ma, rispetto a quanto fatto nel 2021, non vale per la pole position; sarà comunque prima fila domenica per il prodigio francese.

Juri Vips chiuderà la seconda fila segnando un riferimento pochi millesimi più alto del rivale, mentre sorprende Enzo Fittipaldi che ottiene il terzo miglior tempo del suo gruppo. Quarto crono e ottava posizione per Daruvala davanti a Hughes. Sarà una giornata di duro lavoro per il team Van Amersfoort, costretto a ricostruire la vettura distrutta del pilota britannico. In sesta fila Roy Nissany che precede nel suo gruppo di qualifica Sargeant, Novalak, Sato e Caldwell. Ultimo, senza tempi di riferimento, Richard Verschoor.

Nel tardo pomeriggio di domani la Sprint Race

Salvo penalizzazioni sarà così Liam Lawson a scattare dalla pole position nella quinta Feature Race della stagione Formula 2. Drugovich sarà chiamato a una piccola rimonta scattando dalla quinta casella ma viste le insidie del tracciato potrebbe giocare in difesa e portare a casa buon bottino di punti utile a guardare con maggiore serenità il prosieguo del campionato 2022. Domani alle 17.40, dopo la qualifica Formula 1, la Sprint Race che vedrà proprio Jack Hughes scattare al palo per effetto dell’inversione dei primi dieci della qualifica.

Samuele Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.