Si completa nuovamente la griglia di partenza del campionato FIA Formula 2 del 2019, con  Artem Markelov che si unirà alla formazione di BWT Arden per il resto della stagione. Il venticinquenne sarà compagno di Tatiana Calderon per gli ultimi due round di Sochi, in Russia, e di Yas Marina, in quel di Abu Dhabi.




Markelov ha fatto il suo debutto nella serie cadetta nel 2014 e, da allora, ha disputato cinque stagioni complete, con nove vittorie e altri otto podi sul suo record. Ha ottenuto il titolo di vice-campione nel 2017, alle spalle di Charles Leclerc, e ha gareggiato all’inizio di questa stagione, a Montecarlo, mantenendosi nella top 10

Markelov correrà con il contrassegno 22, poiché il numero 19 è stato ritirato per il resto della stagione come segno di rispetto per Anthoine Hubert.

Il campionato riprende all’Autodrom di Sochi, l’evento di casa di Markelov, dal 28 al 29 settembre. Il russo ha dichiarato: “Prima di tutto, voglio dare il massimo per la famiglia di Anthoine: lui non era solo un buon pilota, era un grande uomo, sempre felice e ci sorrideva sempre. Ha mostrato a tutti il ​​suo talento. Grazie al team per aver avuto fiducia in me in questa situazione: farò del mio meglio. Guideremo insieme in memoria di Anthoine. Sono davvero felice di poter guidare per BWT Arden per il resto del campionato ed è davvero una bella opportunità guidare di nuovo nel mio Gran Premio di casa. Spero in un buon risultato e lavorerò sodo per raggiungerlo.”

A Sochi farà il suo debutto un altro pilota di casa: sarà in pista Matevos Isaakyan, che sostituirà Juan Manuel Correa in forza al Sauber Junior Team by Charouz, e correrà sino al termine della stagione di FIA F2 accanto a Callum Ilott, pilota della Ferrari Driver Academy.

Al completo anche il team Trident: dopo il dissequestro della vettura di Boschung, vedrà al via la consueta coppia Giuliano Alesi e Ralph Boschung.

Ora non resta che attendere l’accensione dei motori per questo penultimo appuntamento di stagione a Sochi il prossimo 27-28-29 settembre.

Anna Mangione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.