Il weekend monegasco della Formula 2 è andato ufficialmente in archivio. Con la vittoria ottenuta nella sprint race, Nyck De Vries è riuscito ad ottenere il suo primo successo nella categoria cadetta, riportando inoltre il team Rapax sul gradino più alto del podio. Oltre che per la brillante prestazione ottenuta dall'olandese, poi, il team italiano ha festeggiato anche per Johnny Cecotto, secondo soltanto alle spalle del suo compagno di squadra. Davvero un bel successo quindi per la scuderia tricolore, che ha condotto la corsa dall'inizio alla fine con entrambi i suoi piloti.

Buon piazzamento anche per Gustav Malja, terzo al volante della sua Racing Engineering, confermatosi ancora di più il leader della squadra spagnola, visto anche il piazzamento nelle ultime posizioni del suo compagno di squadra Louis Deletraz. Ancora un altro buon piazzamento anche per il nostro Luca Ghiotto: dopo il quinto posto ottenuto nella Feature Race di ieri, il vicentino è scattato oggi dalla quarta piazza grazie alla regola della griglia invertita, ed è riuscito a mantenere la posizione per tutta la durata della gara, avvicinandosi nel finale anche a Malja, senza mai però riuscire ad attaccarlo.

Subito alle sue spalle il compagno di squadra Artem Markelov, autore anche di un bellissimo sorpasso ai danni di Alex Albon, valido proprio per la quinta posizione, oltre che del giro più veloce che gli vale altri due punti in classifica. Sesto dunque il rookie tailandese, davanti all’altra ART GP del compagno Nobuharu Matsushita. Ultimo dei piloti a punti Jordan King, ottavo davanti ad Oliver Rowland. Davvero un peccato per l’inglese non essere riuscito a rientrare nei primo otto classificati, bruciando un’ulteriore possibilità di avvicinarsi ancor di più al leader Charles Leclerc.

Bruttissimo weekend per il pilota di casa, partito dal fondo ed autore di alcuni sorpassi ad inizio gara, ma incappato poi in una penalità ed infine ritiratosi per un problema sulla sua Prema. Niente da fare nemmeno per il compgano di box Antonio Fuoco, autore di un’altra prestazione mediocre sulle strade del Principato, dove oggi ha concluso decimo. Prossimo appuntamento con la Formula 2 tra poco meno di un mese a Baku.

Cronaca. Scatta male Cecotto, che perde la prima posizione a favore del compagno di squadra De Vries, mentre alle loro spalle tutto è regolare. Già al primo giro Leclerc inizia subito a spingere dopo la partenza dal fondo, regalando sorpassi al pubblico e segnando il giro più veloce al secondo passaggio. Al quarto giro Leclerc prova il sorpasso su Nato, ma il monegasco tocca il francese e rovina leggermente l’ala anteriore. Il pilota Campos dopo poche curve accusa un problema sulla sua vettura ed è costretto al ritiro. Mentre si delineano le posizioni nel gruppo di testa, viene comunicata una penalità di dieci secondi ai danni di Leclerc per via del sorpasso precendente. Poco più tardi viene comunicata una penalità anche per Deletraz, colpevole di aver tagliato la pista. Al quindicesimo passaggio si registra un altro ritiro, quello di Boschung, anche lui fuori per un problema tecnico. Sempre a metà gara entrano in lotta per la quinta posizione Albon e Markelov, con il russo autore di un bel sorpasso sul suo avversario. Passa poco tempo ed anche Leclerc è costretto al ritiro, mentre Markelov inizia a recuperare anche su Ghiotto in quinta posizione. Nel finale anche l’italiano inizia ad accelerare il passo e si porta negli scarichi di Malja, mentre De Vries è sempre al comando. Nulla di fatto però nel finale, con le posizioni che rimangono invariate e De Vries che passa per primo sotto la bandiera a scacchi davanti a Cecotto.

Carlo Luciani

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.