FIA Action for Road Safety si avvale di un nuovo accordo siglato con Pirelli. A Milano Marco Tronchetti Provera e Jean Todt, in occasione della FIA Sport Conference 2016, hanno sottoscritto una collaborazione quadriennale. La sicurezza stradale è una priorità per la Federazione Internazionale Automobilismo e questa nuova intesa rientra nel Decade of Action for Road Safety 2011 - 2020 già istituito dalle Nazioni Unite. La campagna che la FIA sta portando avanti da tempo mira a sensibilizzare ed educare gli automobilisti, attraverso informazioni ed iniziative con l'intento di avere una circolazione stradale più sicura ed una guida responsabile.

 

I dati che fornisce l’Organizzazione Mondiale della Sanità indicano gli incidenti stradali quale prima causa di morte tra i 15 ed i 29 anni. Con la sottoscrizione dell’accordo, la Pirelli si impegna a diffondere le “10 Regole D’Oro” della FIA per mezzo della propria rete distributiva, ma anche ad avviare programmi per formare e sensibilizzare alla guida sicura in tutto il mondo.

Da sempre la sicurezza è fra gli obiettivi primari di Pirelli – queste le parole del CEO Tronchetti Provera a margine dell’accordo – I nostri pneumatici, oltre a rappresentare la massima espressione in termini di tecnologia e prestazioni avanzate, garantendo l’assoluto piacere della guida, perseguono il raggiungimento del massimo grado di sicurezza: per le persone e per l’ambiente“.

Jean Todt, Presidente FIA, si è detto “lieto che Pirelli supporti il programma FIA Action for Road Safety. Lavorando insieme ai nostri club nel mondo, con questa partnership riusciremo a diffondere il messaggio della sicurezza stradale ad un’audience ancora più grande”. La nuova collaborazione tra Pirelli e FIA si va ad aggiungere ad altre iniziative che i due soggetti hanno in essere, come la FIA Mobility Conference e FIA Sport Conference. La sicurezza deve essere il primo obiettivo di tutti gli automobilisti e questi programmi servono a non far mai abbassare il grado di attenzione. In gioco, lo ricordiamo, ci sono milioni di vite umane. 

Fabrizio Crescenzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.