Sul circuito di Imola è in scena il terzo round del campionato di F4 Italia. A trionfare in gara-1 è stato l'argentino del team Jenzer Marcos Siebert, che in tal modo allunga in classifica generale anche grazie all'assenza, nel weekend di Adria, del team Prema e quindi di Mick Schumacher. Quest'ultimo, proprio durante la manche odierna, ha "punzecchiato" per tutto il tempo il sudamericano, ma quest'ultimo, anche grazie alle Safety Car e alla bandiera rossa finale, è stato capace di tenere dietro il tedesco. Da segnalare il cambio di casacca di Diego Bertonelli, che in questo round è passato dal team RB Racing al team Bhaitech.

 

Cronaca. Marcos Siebert, partito dalla pole, manteneva subito il comando della corsa, seguito da Van Uitert e Schumacher. Subito Schumi Jr attaccava Van Uitert, salendo in seconda piazza. Siebert, dopo poco, faceva registrare il giro più rapido, ma Schumi Jr gli rispondeva subito, abbassando il record dell’argentino. Lorenzo Colombo attaccava Ye Yifei, mentre Schumi Jr, urtando in modo lieve il leader della gara, rompeva leggermente la propria ala anteriore, ma proseguiva nella corsa. La SC entrava in pista a causa di un contatto sul rettilineo principale fra i compagni di scuderia Juri Vips e Juan Manuel Correa. Al re-start Schumacher infastidiva Siebert, ma la SC entrava nuovamente in pista a causa di un incidente di Federico Malvestiti, nella quale la vettura del pilota del team Antonelli, dopo un contatto con un avversario, si ribaltava. Al re-start Colombo tamponava Diego Ciantini: l’argentino finiva in testacoda nella ghiaia. A causa del pochissimo tempo rimasto prima della fine della gara, la direzione decideva di esporre la bandiera rossa. Vinceva dunque Marcos Siebert davanti a Schumacher e Van Uitert.

Appuntamento quindi a domani mattina per gara-2 (dove Schumacher e il nostro Diego Bertonelli scatteranno dalla prima fila) dalle ore 9.50 e per gara-3 dalle 17.15.

QUI LA CLASSIFICA FINALE DI GARA-1

Giulia Scalerandi

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.