russell

Sarà George Russell il compagno di squadra di Lewis Hamilton in Mercedes nel 2022. Come era prevedibile, dopo l’annuncio del passaggio di Valtteri Bottas in Alfa Romeo, è arrivata puntualmente anche l’ufficialità da parte del team tedesco dell’ingaggio del giovane pilota inglese che ha siglato un accordo della durata pluriennale.

 

Dopo tre stagioni disputate in Williams, e pure ad alto livello visto il potenziale a disposizione, per George Russell si sono aperte finalmente le porte della Mercedes. E’ stata la stessa scuderia Campione del Mondo ad ufficializzare l’ingaggio del 23enne di King’s Lynn tramite i propri canali social, dando seguito e conferma alle voci che da diverse settimane si facevano più insistenti.

CARRIERA DA FENOMENO

Un talento quello di Russell messo in mostra fin dai suoi esordi nella F4 britannica, nel 2014, che vince al primo colpo. Il passaggio in F3, nel 2015, lo vede conquistare la vittoria proprio nel GP di casa a Silverstone, per poi passare in GP3 e F2 nel 2017 e nel 2018, vincendo entrambi i campionati al debutto. Nel 2019 il passaggio in Formula 1 con il team Williams dove ha sfoderato ottime prestazioni, soprattutto in qualifica, conquistando anche un podio nell’ultimo GP del Belgio.

GIORNO SPECIALE PER ME

Ovviamente raggiante il pilota inglese che ha così commentato il fresco ingaggio in Mercedes: “È un giorno speciale per me personalmente e professionalmente, ma anche un giorno di emozioni contrastanti. Sono entusiasta e onorato di unirmi alla Mercedes il prossimo anno, che è un enorme passo avanti nella carriera, ma significa anche che saluterò i miei compagni di squadra e gli amici alla Williams. È stato un onore lavorare al fianco di ogni membro del team e un onore rappresentare il nome Williams in F1. Un enorme grazie alla Williams, alla Mercedes e a tutti coloro che mi hanno supportato per arrivare dove sono oggi. Non ce l’avrei fatta senza ognuno di voi“.

LA FIDUCIA DI WOLFF

Fiducioso sulla scelta fatta il team principal della Mercedes Toto Wolff, che ha avuto parole al miele anche per l’ormai ex Valtteri Bottas: “Questo non è stato un processo facile o una decisione semplice per noi. Valtteri ha svolto un lavoro fantastico nelle ultime cinque stagioni e ha dato un contributo essenziale al nostro successo e alla crescita del team. Guardando al 2022, siamo molto felici di confermare che George avrà l’opportunità di fare il primo passo nella sua carriera e unirsi alla Mercedes. È stato vincitore in ogni categoria di corse – e le ultime tre stagioni con la Williams ci hanno dato un assaggio di ciò che il futuro potrebbe riservargli in F1. Ora, è la nostra sfida aiutarlo a continuare a imparare nel nostro ambiente e al fianco di Lewis, il più grande pilota di F1 di tutti i tempi. Sono fiducioso che man mano che la loro relazione crescerà, formeranno una squadra forte e offriranno alla Mercedes dentro e fuori la pista negli anni a venire grandi risultati“.

Vincenzo Buonpane 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.