Frank Williams con la figlia Claire

La notizia è arrivata oggi nel pomeriggio dall’Inghilterra: Sir Frank Williams, fondatore dell’omonimo team di Formula Uno, è ricoverato in ospedale. A comunicarlo è stata la famiglia stessa del manager britannico, attraverso un comunicato ufficiale.

Le condizioni del 78enne Frank sarebbero serie, ma stabili. Nel comunicato, ripreso anche dai canali ufficiali del Circus, la stessa famiglia Williams ha espresso il desiderio di vedere rispettata la propria privacy. Non mancano, comunque, i messaggi di auguri e vicinanza da parte degli altri team.

“Sir Frank Williams è stato recentemente ricoverato in ospedale dove si trova attualmente in condizioni stabili”, si legge nel comunicato. “La salute di Frank è una questione privata e quindi la famiglia non darà ulteriori dettagli in questo momento. Vi chiediamo di rispettare la privacy della famiglia. Il team rilascerà un aggiornamento a tempo debito. Grazie”.

Un messaggio chiaro che vuole evitare la fuga di notizie fuorvianti sulle condizioni di salute di una vera leggenda del Motorsport internazionale. Una vita, quella di Frank, interamente votata alle corse. Prima da pilota amatoriale, poi da meccanico e infine, per circa cinquant’anni, da team principal.

Risale al 1966 la fondazione del team Frank Williams Racing Cars, che tre anni più tardi debutterà in F.1 con una vecchia Brabham guidata dall’amico Piers Courage. Saranno gli anni ’80 e ’90 a cementare il mito della scuderia inglese, grazie ai Mondiali vinti da Jones, Rosberg padre, Piquet, Prost, Mansell, Hill e Villeneuve.

Nel marzo 1986 avvenne l’incidente che lo costrinse su una carrozzina per il resto della vita, mentre si recava ad un test sul circuito del Paul Ricard. Questo però non fermò Frank, che rimase saldamente al timone del suo team fino al 2013, anno in cui la figlia Claire prese il suo posto.

Gli scarsi risultati degli ultimi tempi hanno però creato problemi non indifferenti al team, che nel corso dell’estate 2020 è stato ceduto al fondo di investimenti americano Dorilton Capital, mantenendo però sede e denominazioni storiche.

Non resta che augurare, da parte di tutta la redazione di Livegp, un pronto recupero a Sir Frank Williams, vero patrimonio del motorsport britannico e mondiale.

Nicola Saglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.