La notizia era nell’aria da tempo, ma ora è ufficiale: Sergio Perez lascerà la Racing Point alla fine del 2020. E’ stato lo stesso pilota messicano a dare la notizia tramite un comunicato ufficiale sui suoi social. Al suo posto si attende la conferma di Sebastian Vettel.

“Tutto nella vita ha un inizio e una fine, e, dopo sette anni insieme, alla fine della stagione scadrà il mio tempo insieme al team”. Così inizia il comunicato di Perez, che non dimentica di ringraziare coloro che gli hanno dato un’opportunità dopo il tremendo 2013 in seno alla McLaren.

I sei podi conquistati in questi anni nella scuderia di Silverstone sono poco in confronto al talento del messicano, sempre bravo a sfruttare tutte le occasioni che gli sono capitate a tiro. Non manca, nel comunicato, il ringraziamento a VJ Mallya. Il patron Force India che non gli ha mai fatto mancare il suo appoggio in carriera.

Non ho un piano B”, ha dichiarato Perez. “Il mio obbiettivo è quello di rimanere a correre in Formula 1, ma dovrò trovare un progetto che mi permetterà di spingere al 100% come faccio oggi”. Ha le idee chiare Sergio, tra l’altro tornato a correre dopo aver contratto il Coronavirus, che lo ha costretto a saltare le due gare inglesi in calendario.

Cosa farà, a questo punto Perez? Nei mesi passati si è parlato di lui come una possibile opzione per team come Alfa Romeo e Haas. Il recente programma patrocinato insieme a Carlos Slim, suo finanziatore da sempre, per la ricerca di giovani talenti in Messico e Sud America insieme alla Ferrari Driver Academy, sembra essere più di un semplice indizio.

Non è un segreto che le due scuderie siano legate a filo doppio con Maranello. Proprio dall’Emilia, dovrebbe arrivare il sostituto di Perez. Alla guida di quella che sarà l’Aston Martin, infatti, si aspetta la conferma di Sebastian Vettel. I contatti tra l’entourage inglese e il pilota tedesco si sono fatti fitti da tempo, e ormai pare si tratti solo di una formalità l’annuncio del tedesco come nuovo pilota, insieme a Lance Stroll.

Staremo a vedere, nel frattempo tutte le news e gli aggiornamenti su livegp.it!

Nicola Saglia   

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.