Felipe Massa abbandonerà la Formula 1 a fine stagione. L'annuncio del pilota brasiliano è arrivato pochi minuti fa, nel corso di un'affollata conferenza stampa svoltasi nella hospitality del team Williams. Il brasiliano, dopo quattordici stagioni nella serie regina (otto delle quali trascorse al volante della Ferrari) disputerà quindi ad Abu Dhabi l'ultima gara al volante della Williams, scuderia nella quale milita dal 2014. Il suo curriculum parla di 11 vittorie, 41 podi e 16 pole position, con il titolo di campione del mondo 2008 sfuggitogli proprio negli ultimi metri in favore di Lewis Hamilton.

 

Una carriera lunga e costantemente ad alti livelli, quella del paulista, il quale (visibilmente emozionato) ha voluto ringraziare tutti proprio alla vigilia del weekend brianzolo: “Penso che dopo tanti anni trascorsi in Formula 1 sia giunto il momento di dire basta. Sono molto orgoglioso della mia carriera, nel corso della quale ho raggiunto risultati che non avrei mai pensato di poter ottenere. Ma ad un certo punto arriva anche il momento di smettere, seppur a malincuore. Quindi cercherò di dare il massimo nelle prossime gare, al termine delle quali avrò raggiunto la quota di 250 Gran Premi disputati in Formula 1”.

Massa ha poi ripercorso la sua carriera, caratterizzata da tanti successi ma anche da occasioni sfumate: “Non ho rimpianti. Certo, il Mondiale perso all’ultima gara nel 2008 brucia ancora, però si tratta di sport dunque era destino che andasse così. Non posso lamentarmi di nulla, ho corso per tanti anni ad altissimi livelli ed ho avuto il privilegio di condividere tutto questo con la mia famiglia, con scuderie di alto livello e con tanti tifosi che mi hanno sempre supportato”.

Inevitabile poi un riferimento alla Ferrari e all’Italia, nazione alla quale Felipe è da sempre molto legato: “Questa è la mia seconda casa. Sono brasiliano ed orgoglioso di esserlo, ma l’Italia occupa da sempre un posto speciale nel mio cuore. Così come la Ferrari: è stato un onore gareggiare con loro per tante stagioni, ed un ringraziamento in particolar modo va a Luca Cordero di Montezemolo ed a Stefano Domenicali. Qui a Monza sono arrivato diverse volte sul podio, seppur non sia mai riuscito a vincere: la spinta ed il calore del pubblico sono davvero sensazionali. Ho scelto tra l’altro di annunciare qui il mio ritiro anche perchè dieci anni fa ebbi l’opportunità di poter continuare la mia avventura in Ferrari, grazie all’annuncio del ritiro di Michael (Schumacher, ndr). Raikkonen aveva già firmato con la Scuderia e proprio in quell’occasione ebbi conferma del fatto che avrei potuto continuare a guidare una Rossa”.

Proprio in merito a Schumacher, il pilota brasiliano ha voluto spendere delle belle parole: “Michael mi ha insegnato tanto. E’ stato non soltanto un grande compagno di squadra, ma anche e soprattutto un amico. E’ stata una persona che ha avuto una grande influenza nella mia carriera, sono onorato di aver potuto correre al suo fianco”.

Infine, in merito al suo futuro post-Formula 1, Massa ha rivelato di non aver ancora preso una decisione: “Amo correre. Per il momento posso dire soltanto questo. La decisione che vi comunico oggi l’avevo presa con la mia famiglia già da diverse settimane, ma ad essere sincero non ho ancora pianificato nulla. Penso che ci sarà tutto il tempo per decidere cosa fare in vista del prossimo anno. Il mio futuro sono ancora le corse”.

Da Monza – Marco Privitera

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.