Lewis Hamilton, tra gli sportivi più pagati al mondo secondo Forbes

Dopo aver stravinto tra le stradine del Principato di Monaco due settimane fa, ed essere ora alle prese con i preparativi per il week end canadese del mondiale di Formula Uno ormai alle porte, Lewis Hamilton ha un nuovo motivo per sorridere più del solito. Secondo la rivista americana “Forbes” infatti, il campione del mondo in carica occupa la posizione numero 11 in una speciale “classifica” dedicata ai 100 atleti più pagati del pianeta. Con il suo stratosferico “stipendio” (se così si può definire) di ben 46 milioni di dollari a stagione, il numero 44 è preceduto soltanto da 10 fuoriclasse di “altri” sport, del calibro di Cristiano Ronaldo, Lionel Messi, Lebron James e via discorrendo.

Oltre a Lewis comunque, tra i “Paperoni” con le scarpette da pilota di Formula Uno nella speciale lista, figurano anche Sebastian Vettel al 19° posto con i suoi 41 milioni a stagione, Fernando Alonso in posizione 24 con il suo “salario” di 36.5 milioni, e Nico Rosberg nella casella 98, entrato per un pelo in classifica con i suoi “miseri” 21 milioni all’anno (meno della metà del compagno di squadra).

Da segnalare inoltre, fra questi primi 100 “fortunati”, la presenza di altre due stelle del motorsport, protagonisti indiscussi per gli eventi Nascar: si tratta di Dale Earnhardt Jr (in posizione 71 con un utile annuale di 23.4 milioni) e Jimmie Johnson (82° con 22.2 milioni).

A parte Hamilton che svetta tra i piloti, chissà come la prenderanno gli altri colleghi nel vedersi nelle retrovie di questa classifica. In fondo, sono programmati per vincere. E come si sa, nascono e vivono con il senso di competitività nel sangue. Chissà la delusione. Sappiamo cosa state pensando: “Dura la vita del pilota”…

Daniel Limardi  

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.