Tutto è pronto sul circuito di Barcellona per il quinto atto del Mondiale di Formula Uno 2016. Dopo la strepitosa pole position ottenuta ieri, Lewis Hamilton punta a cogliere il primo successo stagionale, nel tentativo di interrompere la striscia positiva di Nico Rosberg che ormai dura da ben sette gare. Partenza che si preannuncia infuocata dunque, con il tedesco che tenterà di insidiare il rivale per giocarsi la leadership della gara già dai primi metri.

Ma attenzione alle spalle al duo Red Bull, con Ricciardo che dovrà tenere a bada il rampante Verstappen, all’esordio sulla RB12 dopo il “discusso” scambio con Daniil Kvyat. Le due Ferrari partono dalla terza fila e puntano al riscatto dopo una qualifica difficile: la presenza nel box del presidente Sergio Marchionne di certo rappresenterà una “spinta” in più, nel tentativo di andare a caccia almeno del terzo gradino del podio. Tanti coloro che cercano un posto al sole alle loro spalle, in primis i due idoli di casa Carlos Sainz e (soprattutto) Fernando Alonso, per la prima volta nella top ten da quando è tornato in McLaren. Le temperature potrebbero giocare un ruolo decisivo, in una gara dove una strategia basata sulle tre soste sembra essere sulla carta quella vincente. Allacciamo le cinture, dunque, per una gara che promette di regalare spettacolo: seguite con noi la cronaca web e dalle ore 13:50 il commento audio in diretta affidato a Marco Privitera, Piero Ladisa e Francesco Magaddino.

13:55 – Cinque minuti al semaforo verde per il giro di formazione a Barcellona. Il meteo sorride ed il sole splende sul circuito del Montmelò

14:00 – Parte il giro di formazione. Hamilton è in pole ma ha un problema all’occhio destro colpito da un orzaiolo. Il piccolo diavolo Verstappen parte quarto e potrebbe diventare il più giovane pilota a podio.

1/66 – Partiti! Le due Mercedes si centrano!!!!!! Fuori le frecce d’argento! Al comando ora ci sono le Red Bull e Vettel!

1/66 – Rosberg è stato molto aggressivo su Hamilton forzandolo sull’erba, l’inglese ha perso il controllo della sua W07 colpendo il compagno di scuderia durante il testa coda. Hamilton è nervosissimo! Safety Car in pista. La classifica vede al comando Ricciardo e Verstappen seguiti da Sainz, Vettel e Raikkonen

3/66 – Rientra la Safety Car e con lei riparte il Gp di Spagna! Le due Red Bull a comandare, Sainz terzo e Vettel quarto si porta dietro Raikkonen

5/66 – Ricciardo inizia a creare un buon gap tra sé e Verstappen. Nell’ultimo giro circa 4 decimi guadagnati dall’australiano. Intanto le due Ferrari non riescono a sorpassare Sainz. I due piloti Mercedes si sono gia avviati verso la Race Direction.

7/66 – Incrocio di traiettorie tra Vettel e Sainz in curva 1 per ora lo spagnolo riesce a difendersi su una pista proibitiva per i sorpassi. Le due Red Bull stanno sfruttando il tappo di Sainz per scappare alle due Ferrari.

8/66 – Non due ma ben 3 finte per andarsi a prendere l’interno da parte di Seb Vettel che riesce a passare Sainz andando quasi a toccare l’erba! Ora tocca a Raikkonen sorpassare il pilota della Toro Rosso mentre Vettel è a caccia di Verstappen.

9/66 – Raikkonen con Sainz! lo spagnolo accompagna il finlandese all’esterno di curva 1! mentre l’altra rossa è l’auto più veloce in pista

10/66 – “Manovra stupida, due Mercedes fuori dopo 30 secondi è inaccettabile. La colpa è di Lewis perché ha attaccato. Guidare così è stupido.” Queste le parole di Lauda

11/66 – Inizia il valzer dei Pit stop. Dentro Sainz, Button, Hulkenberg e Magnussen. Questa pista è molto severa con le gomme e si prevede una gara da almeno 2/3 soste.

12/66 – Pit per Ricciardo che monta la gomma bianca. Leadership che ora è in mano a Verstappen seguito da Vettel che continua a guadagnare, il paso gara della Ferrari sembrerebbe molto migliore di Red Bull.

12/66 – Dentro sia Verstappen che per Raikkonen. Si reagisce alla mossa della Red Bull che con le gomme più dure sembrerebbe più competitiva.

13/66 – Vettel prosegue nella sua corsa. Ricciardo, terzo, è al momento rallentato dalla Haas di Grosjean che sorpassa ora in curva 1.

14/66 – Tutto il team Mercedes è ora all’interno della sala riunioni  al motorhome.

15/66 – Raikkonen timbra il giro veloce con 1:29.896. Mentre Vettel rientra ai Box.

16/66 – Vettel rientra alle spalle di entrambe le Red Bull. Ritardando la sosta Vettel Dovrà prendersi il sorpasso sul duo di testa in pista, il ritmo della Ferrari, favorita dalla gomma nuova, dovrebbe essere sufficiente per farlo.

18/66 –  1:29.760, giro veloce di Vettel che continua a guadagnare su Verstappen. Molto bene anche Raikkonen.

19/66 – Situazione stabile in pista. Le due Red Bull sempre in testa, a seguire le due Rosse che ora guadagnano un po meno. Quinto Bottas, poi Sainz, Perez, BUtton, Alonso e Massa.

20/66 – Vettel è arrivato, sono attaccati. Lui e Verstappen. Il passato ed il futuro della Red Bull.

22/66 – Hulkenberg ha problemi alla sua PU Mercedes che fuma bianco, ritiro per il tedesco.

25/66 – Ricciardo sembra in difficoltà, perde terreno da Vestappen e fa fatica a doppiare Haryanto! Vettel non riesce ad avvicinarsi a Vestappen

26/66 – Box per Felipe Massa che esce con la gomma soft al quindicesimo posto.

27/66 – Le gomme più dure con la banda bianca al momento sembrerebbero favorire la Red Bull con Vettel che fatica a sorpassare i due alfieri della scuderia austriaca, i quali guadagnano molto nell’ultimo settore.

28/66 – Pit stop per Ricciardo, strada libera per Max Verstappen e Vettel. Ricciardo monta la gomma soft usata e rientra quarto alle spalle di Raikkonen. Ricciardo ora dovrà effettuare almeno un’altra sosta

29/66 – Pronti i meccanici al box Ferrari per Vettel, che monta la gomma gialla ed è all’inseguimento di Ricciardo.

30/66 – Vettel per riuscire a sorpassare Verstappen col pit stop dovrà girare molto veloce in questi 2 giri dopo la sosta.

31/66 – La musica è sempre la stessa, con le Red Bull che perdono molto nei primi due settori ma poi guadagnano altrettanto nel terzo. Verstappen non si ferma e prosegue la sua corsa seguito da Raikkonen. Vettel fa segnare il giro veloce in 1:29.137

32/66 – Lotta nelle retrovie tra Nasr e Gutierrez per la tredicesima piazza con il messicano che sopravanza il pilota della Sauber.

33/66 – Bene Bottas quinto. Bene anche Sainz che è sesto e sta bastonando il compagno di team Kvyat.

34/66 – Le coppie sembrerebbero ormai fatte: Ricciardo-Vettel e Verstappen-Raikkonen. I primi due effettueranno 3 soste mentre gli altri solamente 2 vedremo chi si giocherà la vittoria.

35/66 – Rientra Verstappen che monta la gomma bianca. Strada libera per Raikkonen seguito da Ricciardo e Vettel.

36/66 – Dentro anche Raikkonen che monta anche lui la gomma bianca e rientra quarto. Il finlandese è in marcatura su Verstappen.

36/66 – Vettel continua a guadagnare su Ricciardo che con questa gomma sembra in difficoltà.

37/66 – Rientra Vettel! Monta la media il ferrarista che stravolge la strategia per sorpassare Ricciardo.

39/66 – La Red Bull non reagisce e tiene fuori entrambe le monoposto che ora sono prima e seconda. Vettel dovrebbe andare fino in fondo con queste gomme.

40/66 – 1:27.974 giro veloce di Vettel che guadagna su Raikkonen. Il tedesco con questa strategia sarà davanti a Ricciardo dopo la sosta. Verstappen e Raikkonen potrebbero andare anche loro fino alla fine con queste gomme giocandosi la vittoria.

42/66 – Tempi fotocopia quelli di Verstappen e di Raikkonen. Alle loro spalle Prosegue nella sua buona gara a punti Sainz che si tiene la sesta piazza. Ancora punti anche la McLaren con Button decimo

43/66 – Pit stop di Ricciardo. L’australiano rientra quarta monta la gomma bianca e andrà sicuramente fino alla fine.

47/66 – Si ritira Fernando Alonso. Problemi alla Power Unit per l’idolo di casa che parcheggia la sua McLaren nell’erba.

49/66 – Al momento i tre di testa, Verstappen Raikkonen e Vettel, andranno fino alla fine, così come Ricciardo. I primi tre rischiano di incombere in un crollo di prestazione dovuto alle gomme usate. Questo potrebbe favorire Ricciardo che al momento guadagna moltissimo su Vettel che non riesce a tenere il passo del suo di testa.

51/66 – Raikkonen è sempre molto vicino a Verstappen. Il giovane olandese riesce a difendersi grazia alla maggior trazione che la sua Red Bull gli garantisce in uscita dell’ultima curva.

54/66 – Raikkonen non riesce a tentare il sorpasso, Verstappen guida in maniera perfetta per difendersi dal Cavallino rampante che gli nitrisce sul collo. Alle loro spalle Ricciardo ne ha molto di più rispetto a Vettel.

57/66 – I duelli sono definiti. Ricciardo inizia a tentare il sorpasso su Vettel e Kimi per la prima volta ha stretto la traiettoria in curva 1

59/66 – Vettel e Ricciardo in curva 1!!! Ricciardo ha tirato la staccata della vita andando però lungo e Vettel è tornato al terzo posto

61/66 – Ancora Ricciardo in curva 1 ma Vettel si difende bene 

63/66 – Vettel e Ricciardo sempre in curva 1: Vettel sfrutta i doppiati per allontanare Ricciardo che perde contatto dal tedesco.

64/66 – Ricciardo e Vettel sono una cosa sola ormai a ogni curva, l’australiano sembra voler tentare il sorpasso che è nell’aria.

65/66 -Problemi per Ricciardo che si è fatto sorpassare da Kvyat. Ha forato la posteriore sinistra. Ma amici, Max Verstappen! Max Verstappen sta andando a vincere a 18 anni il suo primo GP.

66/66 – Un robot l’olandese che non ha sbagliato niente, STREPITOSO L’OLANDESE

66/66 – Primo Verstappen, secondo Raikkonen, terzo Vettel. Poi Ricciardo, che nonostante la foratura termina quarto, Bottas, Sainz, Perez, Massa, Button e Kvyat.

Signore e signori. È il 15 di maggio del 2016. Sono le 15:44 e Max Verstappen ha vinto. Un futuro campione del mondo oggi ha lanciato il suo primo acuto.

Amici sportivi sulle immagini del podio di Barcelona, dove Verstappen è sul gradino più alto, in mezzo ai due alfieri della Rossa, da Alessandro Gazzoni è tutto per questo quinto appuntamento mondiale.

La prossima gara si disputerà tra il glamour e i guardrail del principato di Monaco il 29 Maggio. Le due Mercedes vorranno riscattarsi dopo la figuraccia di oggi, Verstappen desidererà ripetere lo splendido risultato di oggi e le Ferrari sempre a minacciare le vetture di Stoccarda.

La classifica mondiale dopo questa gara è la seguente:

Nico Rosberg, Mercedes – 100

Kimi Raikkonen, Ferrari – 61

Lewis Hamilton, Mercedes – 57

Sebastian Vettel, Ferrari – 48

Daniel Ricciardo, Red Bull – 48

Max Verstappen, Red Bull – 38

Felipe Massa, Williams – 36

Valtteri Bottas, Williams – 29

Daniil Kvyat, Toro Rosso – 22

Romain Grosjean, Haas – 22

Alessandro Gazzoni

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.