Valtteri Bottas ha ottenuto il miglior tempo nelle ultime prove libere del Gran Premio d’Italia. Il finlandese si è messo alle spalle le due McLaren, mentre il team mate Hamilton si è fermato in quinta posizione. Ancora male le Ferrari, entrambe fuori dalla top ten.

Bottas ha fermato il cronometro in 1:20.089, tempo ottenuto con gomme rosse senza sfruttare nessuna scia. Anche Lewis Hamilton non ha voluto usufruire di nessun “traino”, ma si è dovuto accontentare della quinta posizione a quasi 4 decimi dal finlandese. Sul finale, inoltre, si è reso protagonista di una serie di pericolosi sorpassi alla staccata della Parabolica ai danni di altri piloti che si stavano lanciando.

Alle spalle di Bottas, iniziano le sorprese di giornata. Carlos Sainz, infatti, ha preceduto di pochi millesimi il team mate Lando Norris. Una grande prestazione quella del team McLaren, che ha messo in mostra un’ottima efficienza aerodinamica aiutata da una power unit Renault molto veloce.

A conferma di ciò, il quarto posto di Daniel Ricciardo e l’ottavo di Esteban Ocon. Peccato per il problema accusato dall’australiano a dieci minuti dalla fine della sessione. All’uscita della Variante della Roggia, la power unit lo ha tradito, costringendolo a fermare la macchina a bordo pista.

Alle spalle di Hamiton, si sono posizionate le due Red Bull. Max Verstappen non ha sfruttato al meglio le gomme più morbide, ma aveva fatto segnare il miglior tempo con le medie. Vederemo se in ottica qualifica vorrà passare in Q3 con le gomme gialle, per sparigliare un po’ le carte. Oggi comunque la scuderia di Milton Keynes sembra essere più in difficoltà rispetto algli ultimi appuntamenti.

Chiudono la top ten le due Racing Point, con Stroll ancora davanti a Perez. Alle loro spalle, la prima Ferrari di Charles Leclerc; il deficit di cavalli si fa sentire du una pista di motore come è Monza. Inoltre, anche il passo gara non sembra essere dei migliori; Vettel, invece, ha chiuso 15°.

Sembravano poter essere più competitive le due Alpha Tauri, ma Gasly alla fine si è piazzato 12° davanti a Kvyat. Vedremo se in qualifica riusciranno ad essere più vicini alla top ten, ma i distacchi sono veramente minimi.  Chiudono le Williams e le Alfa Romeo, con Giovinazzi tristemente ultimo nel GP di casa.

Appuntamento alle 15.00 per le qualifiche del Gran Premio d’Italia con gli aggiornamenti in diretta su Livegp.it

GP ITALIA F1 2020 - Sabato 5 Settembre 2020 - LIBERE III
Pos.    Nr.     Pilota	        Team	          Gap    Tempo         Giri
1	77	V. Bottas	Mercedes		1'20"089	14	
2	55	C. Sainz	McLaren 	+0"229	1'20"318	14	
3	4	L. Norris	McLaren 	+0"323	1'20"412	15	
4	3	D. Ricciardo	Renault 	+0"330	1'20"419	9	
5	44	L. Hamilton	Mercedes	+0"350	1'20"439	11	
6	33	M. Verstappen	Red Bull	+0"367	1'20"456	15	
7	23	A. Albon	Red Bull	+0"474	1'20"563	15	
8	31	E. Ocon 	Renault 	+0"604	1'20"693	13	
9	18	L. Stroll	Racing Point	+0"715	1'20"804	14	
10	11	S. Perez	Racing Point	+0"808	1'20"897	13	
11	16	C. Leclerc	Ferrari 	+0"828	1'20"917	11	
12	10	P. Gasly	AlphaTauri	+0"847	1'20"936	14	
13	26	D. Kvyat	AlphaTauri	+0"864	1'20"953	13	
14	8	R. Grosjean	Haas    	+1"116	1'21"205	14	
15	5	S. Vettel	Ferrari 	+1"174	1'21"263	13	
16	20	K. Magnussen	Haas    	+1"347	1'21"436	15	
17	7	K. Raikkonen	Alfa Romeo	+1"370	1'21"459	15	
18	63	G. Russell	Williams	+1"588	1'21"677	16	
19	6	N. Latifi	Williams	+1"675	1'21"764	15	
20	99	A. Giovinazzi	Alfa Romeo	+2"001	1'22"090	15

Nicola Saglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.