Max Verstappen in pole al Paul Ricard
Max Verstappen in pole al Paul Ricard

Una grande qualifica quella di Max Verstappen, che domani partirà davanti a tutti nel Gran Premio di Francia sul tracciato di Le Castellet. Quinta pole in carriera per lui, ottenuta grazie ad un giro perfetto che gli ha permesso di staccare di due decimi il rivale per il Mondiale Lewis Hamilton. Quinto Carlos Sainz, mentre più in difficoltà è apparso Leclerc, settimo al traguardo.

Max perfetto, Hamilton piazza la zampata

Un giro da vero fenomeno quello che ha consentito a Verstappen di ottenere la seconda pole stagionale. L’olandese è stato l’unico a scendere sotto il muro dell’1:30, su una pista resa insidiosa dalle alte temperature raggiunte anche dall’asfalto. Max ha rifilato mezzo secondo a Sergio Perez, che ha chiuso quarto.

La sfida mondiale è più accesa che mai, e a testimoniarlo è stato anche il giro con cui Lewis Hamilton ha agguantato nel finale la seconda posizione, a due decimi da Verstappen. Dopo un inizio di weekend complicato, in cui l’inglese era stato sempre alle spalle di Bottas, il lavoro fatto con i suoi tecnici ha dato i frutti sperati.

Terza posizione per Valtteri Bottas; il finlandese ancora una volta nel finale non è riuscito ad avere il guizzo per stare davanti al team mate.

Sainz ottimo quinto, Leclerc in difficoltà

Molto in forma è sembrato Carlos Sainz, che in particolare nel primo settore ha fatto la differenza sul team mate Leclerc. Il quinto tempo finale è certamente ottimo per il madrileno, a ridosso dei primi e davanti ad un altrettanto perfetto Pierre Gasly, sempre più faro illuminante del team Alpha Tauri.

Ha fatto molta fatica, invece, Charles Leclerc, settimo alla fine delle qualifiche. Il monegasco si è lamentato in particolare della difficoltà a tenere nella finestra di utilizzo ideale le gomme posteriori, in particolare quelle più morbide. La buona notizia, per lui, è che molto probabilmente domani queste non dovranno essere utilizzate.

Entrambe le Ferrari sono state davanti alle due McLaren, non brillantissime anche a causa di problemi alla power unit. Ottima la prestazione di Alonso, in top ten mentre il suo team mate Ocon non è andato,oltre l’undicesima piazza.

Da segnalare la prima qualificazione per il Q2 in carriera di Mick Schumacher. Il tedesco, però, è andato a sbattere alla fine della sessione precedente all’esterno di curva 6, non potendo così prendervi parte e dovendosi accontentare della 15° piazza. Prima di lui, anche Yuki Tsunoda è andato in barriera in curva 2, provocando la prima bandiera rossa di giornata.

Sarà una sfida da non perdere quella di domani; tutti i piloti partiranno con le gomme gialle, ben più afidabili e durature delle rosse. Vedremo se Verstappen riuscirà a riprendersi la vittoria sfuggitagli a Baku, o se Lewis uscirà da un periodo non certo roseo.

 1 M. Verstappen  Red Bull	1'31"001  1'31"080  1'29"990 
 2 L. Hamilton	  Mercedes	1'31"237  1'30"959  1'30"248 +0"258
 3 V. Bottas	  Mercedes	1'31"669  1'30"735  1'30"376 +0"386
 4 S. Perez       Red Bull	1'31"560  1'30"971  1'30"445 +0"455
 5 C. Sainz	  Ferrari 	1'32"079  1'31"146  1'30"840 +0"850
 6 P. Gasly	  AlphaTauri	1'31"898  1'31"353  1'30"868 +0"878
 7 C. Leclerc	  Ferrari	1'32"209  1'31"567  1'30"987 +0"997
 8 L. Norris	  McLaren	1'31"733  1'31"542  1'31"252 +1"262
 9 F. Alonso      Alpine   	1'32"158  1'31"549  1'31"340 +1"350
10 D. Ricciardo   McLaren       1'32"181  1'31"615  1'31"382 +1"392
------------------------------------------------------------------------- 
11 E. Ocon        Alpine   	1'32"139  1'31"736
12 S. Vettel	  Aston Martin  1'32"132  1'31"767
13 A. Giovinazzi  Alfa Romeo	1'32"722  1'31"813
14 G. Russell     Williams	1'33"060  1'32"065
15 M. Schumacher  Haas  	1'32"942  -
---------------------------------------------------------      	
16 N. Latifi      Williams      1'33"062
17 K. Raikkonen	  Alfa Romeo	1'33"354
18 N. Mazepin     Haas	        1'33"554
19 L. Stroll      Aston Martin  -
20 Y. Tsunoda     AlphaTauri	-

Nicola Saglia                                                         

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.