Una denominazione nuova per un evento che si disputerà su un un tracciato storico, ecco cos’è il Gran Premio dell’Eifel. In questo 2020, i promoter della Formula 1 hanno dovuto trovare soluzioni al problema delle location e la regione tedesca ne ha offerta una su un piatto d’argento. Il GP sarà infatti corso sulla Gp-Strecke dell’Inferno Verde, il mitico Nurburgring.

La pista situata sulle colline dell’Eifel ha debuttato nel Circus nel 1984, dopo che nel ’76 era stata abbandonata la Nordschleife in seguito all’incidente occorso in quell’edizione a Niki Lauda. All’inizio, il GP era intitolato al Lussemburgo, per poi prendere la denominazione di Gran Premio d’Europa fino al 2007.

Dal 2009 al 2013, poi, qui si è corso il GP di Germania, in alternanza con l’altra pista tedesca per eccellenza, Hockenheim. In seguito al fallimento della società di gestione della struttura, il destino del Nurburgring sembrava segnato; ora però, la pandemia ha fatto ridisegnare il calendario, che ha riaccolto l’impianto dell’Eifel.

Il tracciato non ha più nulla a che vedere con l’anello nord, lungo più di 20 kilometri e oggi utilizzato per gare di turismo e per la celeberrima 24 Ore appena disputata. Resta però un banco di prova importante, che con le sue vie di fuga in ghiaia non concede il minimo errore.

La configurazione del 1984 ha subito una grande modifica negli anni, riguardante il primo settore, dove è stata eliminata la prima variante per far posto ad una serie di curve più lente. Le pieghe veloci disseminate lungo tutto il tracciato rendono fondamentale una vettura ben bilanciata. Inoltre, nel weekend il meteo potrebbe giocare un brutto scherzo: le previsioni parlano infatti di pioggia e temperature bassisime.

Il rettifilo iniziale è abbastanza lungo da permettere di sfruttare al meglio la scia, grazie anche al DRS. Alla fine, la velocità supera abbondantemente i 300 km/h. La prima curva, però, è lo stretto tornantino verso destra Haug-Haken che immette nella Mercedes Arena, che sarà affrontato in seconda marcia.

Curva 2, invece è un ampia piega sinistrorsa che immette nella lenta Castrol S, da affrontare in terza marcia e che porta i piloti fuori dal primo settore, il più lento della pista. Dopo un breve allungo, tocca alla Valvoline e alla Ford Kurve, una variante veloce che in passato ha messo in difficoltà molti top drivers.

A questo punto, la pista piega verso sinistra e si getta in picchiata verso uno dei suoi tratti caratteristici, il Dunlop-Kehre. Si tratta di un lento tornante verso destra dove è fondamentale non perdere il punto di corda per non finire nella ghiaia. Superato questo scoglio, è tempo di affrontare la velocissima Audi-S, senza neanche togliere il piede dal gas.

Altro breve allungo, e si arriva ad un altra variante in discesa difficile da affrontare. La prima curva a sinistra è la Michelin-Kurve, seguita dalla destrorsa Bit-Kurve. A questo punto, si apre il DRS e lo si tiene aperto anche in percorrenza della ITT-Bogen.

L’ultima staccata violenta della pista sulle colline dell’Eifel precede una secca sinistra-destra, molto diversa dalle precedenti, la NGK-Schicane, modificata negli anni ’90 su suggerimento di Michael Schumacher, padrone di casa da queste parti. In chiusura, ecco la lunghissima Coca-Cola Kurve e riportare piloti e macchine sul rettifilo di partenza per sfogare tutti i 1000 cavallo delle moderne power unit.

ANNO DI COSTRUZIONE: 1984

LUNGHEZZA: 5.148 km

CURVE: 15

GIRI: 60

DISTANZA DI GARA: 308.617 km

Gli orari del GP dell’Eifel in TV e sul web

Venerdì 9 ottobre

PL1: 11.00-12.30 diretta Sky Sport F1 HD / Cronaca web su Twitter @Livegpit

PL2: 15.00-16.30 diretta Sky Sport F1 HD / Cronaca web su Twitter @Livegpit

Sabato 10 ottobre

PL3: 12.00-13.00 diretta Sky Sport F1 HD/ Cronaca web su Twitter @Livegpit

Q: 15.00-16.00 diretta Sky Sport F1 HD/ Differita TV8 dalle 18.00/ Cronaca web su Twitter @Livegpit

Domenica 11 ottobre

Gran Premio: 14.10-16.10 diretta Sky Sport F1 HD/ Differita TV8 dalle 18.00/ Cronaca web su Twitter @Livegpit

Orari GP Eifel su Radio Live GP

Sabato 10 ottobre

Diretta qualifiche dalle 14.50

Domenica 11 ottobre

Diretta gara dalle 14.00

Nicola Saglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.