Haas Austria
Credits: Haas F1 team

Il GP Austria di F1 è stato sicuramente positivo per la Haas, con entrambi i piloti che sono riusciti a centrare la top ten. Mick Schumacher infatti si è piazzato sesto mentre Kevin Magnussen ottavo, dimostrando la grande crescita nelle ultime gare della Scuderia americana.

HAAS ANCORA IN TOP TEN

E’ stato quindi un super weekend per la Haas, che nel GP d’Austria di F1 riesce a piazzare entrambe le monoposto nei primi dieci. Quello che può far sorridere gli uomini di Gene Haas, e la ritrovata competitività di Mick Schumacher, che dopo essere finalmente andato a punti a Silverstone, riesce ad ottenere un’ottima sesta posizione finale ed il premio di “driver of the day”. Il tedesco infatti dopo essere scattato dalla nona casella ha dato battaglia sia a Lewis Hamilton, ma anche a Fernando Alonso, Norris e George Russell dimostrando di non essere per niente intimorito.

Schumacher ha anche fatto meglio del compagno di squadra Magnussenn, prendendosi di forza la posizione in pista. Il giovane Mick ha dimostrato una grande costanza nelle ultime due gare, portando ancora una volta punti preziosi alla Haas. E’ anche la prima volta che vediamo uno Schumacher in top-6 da Monza 2012, anno in cui il padre Michael mise un allora acerba Mercedes nella medesima posizione. Buona la prova anche di Kevin Magnussen, che alla fine ottiene una buona ottava piazza e dimostrando che la Haas è una monoposto competitiva, specialmente a livello di velocità di punta. Si dice che il team americano abbia ricevuto una versione dell’ibrido aggiornata, ma non abbiamo conferme in tal senso.

LE DICHIARAZIONI DI SCHUMACHER

Al termine del GP Austria di F1, il tedesco della Haas ha dichiarato: “Lottare di nuovo con Lewis è stato divertente. Mi sono sentito molto meglio rispetto a ieri, anche se ovviamente sapevamo che dovevamo gestire le gomme. Ho capito subito che non sarebbe stata una gara da una sola sosta dal comportamento delle gomme. C’era molto vento ed era difficile gestirle. C’è stato un miglioramento e oggi abbiamo confermato il nostro buon lavoro, credo che possa cominciare una stagione diversa per me perche oggi mi sentivo molto forte”. 

Mick Schumacher prosegue parlando di rivincita nei confronti di chi non ha creduto in lui: “Credo che tanti ci abbiano sottovalutato all’inizio del weekend ed è bello dimostrare loro che avevano torto. Eravamo una delle vetture col miglior bilanciamento ed è per questo che siamo riusciti a fare così tanti sorpassi. E’ stata dura, ma siamo di nuovo a punti dopo Silverstone, tutto il team può essere davvero felice di questo risultato. Essere votato come pilota del giorno è grandioso, ringrazio tutti i tifosi.”

LE DICHIARAZIONI DI MAGNUSSEN

Anche Kevin Magnussen è parso entusiasta del risultato finale, anche se ha dovuto fare i conti con un problema al motore: “Che gran weekend per la nostra squadra, è stato grandioso. Finalmente la fortuna gira dalla nostra parte, dopo le ultime quattro, cinque gare in cui le cose non sono andate bene è difficile non scoraggiarsi, ma nelle ultime due abbiamo avuto un buon ritmo, specialmente oggi. Ho avuto un problema al motore per tutta la gara, ed ho pregato perché non mi abbandonasse e non è successo, sono davvero grato per questo e per aver terminato la gara senza problemi. Abbiamo fatto una grande qualifica, una grande Sprint Race e una fantastica gara, sono super felice“.

Julian D’Agata

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.