Credit: @Scuderia Ferrari Press Office

Ormai ci siamo. Il GP d’Austria è alle porte: non è un sogno e lo sappiamo dalla conferenza stampa dei piloti che ha avuto luogo oggi. Certo, ci dobbiamo ancora abituare alle nuove modalità in cui la Formula 1 prenderà vita durante il 2020. Ciò che però scalda il cuore è che il nostro amato sport è qui, è tornato. Come se si fosse svegliato dopo un lungo letargo, la Formula 1 si stiracchia ed inizia a parlare, raccontando tutto quello che è successo in questi interminabili sette mesi di “vuoto”.

La conferenza stampa

Iniziamo dalla Mercedes. Come ci aspettavamo, Lewis Hamilton era molto concentrato sul movimento di uguaglianza dei diritti della gente di colore, conosciuto come “Black Lives Matter”. Come conferma non solo la sua sfera social ma anche – e soprattutto – le livree nere delle W11 e le analoghe tute dei due piloti. Un occhio particolare però rimane giustamente focalizzato sullo sport. Il pilota inglese, infatti, è a un passo dall’eguagliare Michel Schumacher, con il settimo titolo mondiale che potrebbe arrivare quest’anno.

Tuttavia, è la Ferrari ad essere sulla bocca di tutti. Per quanto riguarda la monoposto, entrambi i piloti si dimostrano piuttosto pessimisti. Charles Leclerc ammette che quasi la totalità dello staff, in Scuderia, teme che la stagione 2020 sia peggiore della precedente. Invece, Vettel confida che i primi aggiornamenti saranno visibili solo al terzo appuntamento della Formula 1 in Ungheria.

Vettel e la “bomba” sul mancato rinnovo

Tuttavia, la bomba sganciata è stata un’altra. Vettel, infatti, ha ammesso pubblicamente di non avere mai ricevuto un’offerta per un rinnovo di contratto dalla Ferrari.

Sono rimasto piuttosto sorpreso quando Mattia mi ha chiamato e mi ha comunicato che non volevano continuare con me.” ha rivelato il tedesco.

Le sue intenzioni però rimangono chiare. Infatti, il tedesco ha intenzione di continuare a dare il massimo insieme alla sua (per ora) squadra. Senza per questo intendere lasciare strada libera al compagno di squadra.

Che stagione di fuoco che si prospetta…

Silvia Giorgi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.