f1 ferrari sainz

Si è da poco concluso il “Team Launch” organizzato dalla Scuderia Ferrari in cui Mattia Binotto, Carlos Sainz e Charles Leclerc hanno risposto alle domande dei giornalisti sulla stagione di F1 che verrà. Lo spagnolo è stato al centro dell’attenzione essendo “l’ultimo arrivato”, ed ha risposto a diverse curiosità. Vediamo insieme i momenti salienti della conferenza stampa dello spagnolo.

OBIETTIVO TERZO POSTO

Interpellato a riguardo di quale potrebbe essere l’obiettivo minimo di Carlos Sainz e la Ferrari in questa stagione di F1 2021, lo spagnolo ha così risposto: “L’obiettivo è fare meglio del 2020. Come squadra ci piacerebbe ridurre il Gap con Mercedes e prepararci al meglio per il 2022, che realisticamente rappresenta la nostra vera opportunità per fare uno step più grosso. Ci vuole pazienza, adesso è il momento di rimanere calmi e fare un passo alla volta”.

Sainz non sembra preoccupato da chi potrebbe essere l’avversario da battere per la Ferrari, ma l’importante è ritornare a lottare: “Non mi preoccupa con chi sarà la lotta quest’anno. Mi piacerebbe vedere la Ferrari e la McLaren lottare per il terzo posto e ritornare in posizioni più vincenti, penso che farebbe bene a tutta la F1″. 

Dell’esperienza in McLaren, Carlos Sainz porta con se un’ondata di ottimismo: “Alla McLaren ho imparato che una squadra che sta soffrendo può anche recuperare velocemente se lavora duro e nella direzione giusta. Penso che la Ferrari abbia tutte le carte in regola per recuperare il prima possibile. Non sarà facile, ma porto la mia esperienza positiva in McLaren per uscire da questo momento”.

VERSTAPPEN L’AVVERSARIO PIU’ FORTE

La conferenza si chiude per Sainz con un ultima domanda su Max Verstappen, uno dei principali avversari per la Ferrari in questo Mondiale F1 2021: “Non mi piace molto parlare degli altri piloti ma devo dire che Verstappen parla molto in pista. Io ho bei ricordi del 2015 quando siamo stati compagni di squadra e lo valuto come uno dei migliori piloti di adesso, se non il migliore. La situazione che ha con Red Bull è molto favorevole, ha stabilità da tanti anni e con una buona macchina può lottare per il Mondiale”.

Il sogno di Carlos Sainz però è lo stesso dei suoi avversari e del suo compagno di squadra Charles Leclerc, con il quale c’è già un grande rispetto. Rispetto però che non impedirà a Carlos di dare il massimo per raggiungere il suo obiettivo: “Il mio sogno è essere Campione del Mondo di F1. L’obiettivo di ogni pilota deve essere quello di diventare Campione. Con questo obiettivo in mente si lavora e si continua a migliorare per tornare in pista più forti di prima”.

E noi non vediamo l’ora di vedere Carlos Sainz sul gradino più alto del podio con i colori della Ferrari. Restate sintonizzati sulle pagine di LiveGP per tutti gli aggiornamenti sul Mondiale di F1 2021.

Julian D’Agata

Leggi anche: F1 | FERRARI TEAM LAUNCH, LECLERC: “L’OBIETTIVO È FARE MEGLIO DEL 2020”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.