reutemann

E’ di pochi minuti fa la notizia della scomparsa di Carlos Reutemann. L’ex pilota di F1, vice campione del mondo nel 1981, è deceduto all’età di 79 anni nell’ospedale di Santa Fè  in cui era stato ricoverato oltre un mese fa.

IL TWEET DELLA FIGLIA CORA

A darne notizia la figlia Cora, che con un tweet ha annunciato la dipartita del padre in seguito ad un peggioramento delle sue condizioni negli ultimi giorni, mentre si trovava nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Santa Fè, in Argentina.

IL DOPPIO RICOVERO DI MAGGIO

L’ex pilota di F1, e senatore della Repubblica in Argentina, era stato ricoverato in ospedale, dopo che all’inizio di maggio era stato vittima di un’emorragia all’apparato digerente, ed era stato dimesso il 21 maggio dopo essere stato in terapia intensiva.

Il 31 maggio a causa di problemi di disidratazione legati all’anemia di cui era sofferente, si era reso necessario un ulteriore ricovero in un reparto ordinario della struttura sanitaria argentina. Il 21 giugno, a causa del peggioramento del quadro clinico, l’ex pilota era stato trasferito nel reparto di terapia intensiva dove è deceduto nella giornata di oggi.

12 VITTORIE IN F1 E IL TITOLO SFIORATO

L’argentino ha guidato per grandi squadre come Brabham, Ferrari, Lotus e Williams e ha vinto 12 Gran Premi. Spiccano nella sua carriera le vittorie al Nurburgring Nordschleife nel 1975 e a Monaco nel 1980. Ha anche ottenuto 46 podi, sei pole position, sei giri più veloci, 22 partenze in prima fila e 66 punti iridati

Nel 1981, mentre correva per la Williams, Reutemann arrivò a un punto dal titolo mondiale dopo essere stato in testa per gran parte della stagione, perdendo alla fine contro il brasiliano Nelson Piquet.

Vincenzo Buonpane

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.