E’ arrivata nelle scorse ore l’ufficialità, tramite comunicato stampa del gruppo Sauber Motorsport AG, sul fatto che Simone Resta lascerà l’Alfa Romeo a fine mese per rientrare in Ferrari. Al suo posto, come Direttore Tecnico della scuderia elvetica, arriverà invece Jan Monchaux. 




Sostituzione comunque già prevista, in quanto il tecnico emiliano ha mantenuto il contratto con la Gestione Sportiva della Ferrari ed era andato soltanto in “prestito” all’Alfa. Prima di poter rientrare a disposizione di Mattia Binotto, dovrà però passare qualche mese nell’area GT della Rossa in modo da poter completare il periodo di gardening previsto dal regolamento. Resta stavolta non tornerà come semplice designer, ma gli verrà affidato il ruolo di responsabile del progetto della monoposto 2021, anno in cui vi sarà una vera e propria rivoluzione a livello regolamentare.

Interpellato a riguardo, il Team Principal dell’Alfa Romeo Racing e CEO di Sauber Motorsport Frederic Vasseur, ha dichiarato: “Ci tengo a ringraziare Simone per il suo contributo alla crescita del team e gli auguro tutto il meglio per i suoi progetti futuri. Per quanto riguarda Jan, sono entusiasta di averlo nel ruolo di Direttore Tecnico. Ha fatto un lavoro fantastico fino ad oggi e sono sicuro che dirigerà nel migliore dei modi il nostro gruppo tecnico nel viaggio verso il miglioramento”.

Promozione quindi per Monchaux che era già a capo degli aerodinamici dell’Alfa da un anno e mezzo. Ecco le sue prime dichiarazioni da Direttore Tecnico: “Sono veramente felice di questa nuova sfida e non vedo l’ora di cominciare il mio lavoro. I proprietari, i dirigenti ed il Team Principal hanno mandato un chiaro messaggio di continuità a tutta la squadra, credendo nel team esistente e nel lavoro fatto finora. Tocca a noi adesso dimostrare che avevano ragione, ma sono sicuro che il nostro futuro è brillante”.

Grande ottimismo in casa Alfa, ma anche dalle parti di Maranello sembrano essere soddisfatti dal ritorno anticipato di Simone Resta, il cui compito sarà studiare con massima attenzione i nuovi regolamenti che verranno varati entro Ottobre per presentare una Ferrari da subito competitiva nel 2021.

Julian D’Agata

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.