Le poche caselle rimaste nella entry list per il Mondiale 2020 si stanno via via riempiendo. E’ notizia di questa mattina, infatti, il rinnovo di Alexander Albon con la Red Bull per la prossima stagione che permetterà al pilota anglo-thailandese di affrontare la sua prima stagione completa con il team di Milton Keynes.




Dopo aver debuttato nel Circus nel Gran Premio d’Australia di quest’anno al volante della Toro Rosso, per l’ex pilota della F2 le buone prestazioni offerte con la scuderia faentina, gli sono valse la promozione in Red Bull, nel mese di agosto, per prendere il posto di Pierre Gasly, a sua volta retrocesso nel team che lo fece esordire nel 2017.

Gli ottimi feedback dati al team, conditi dall’arrivo nella Top 6 in tutte le gare fin qui disputate e con 68 punti conquistati, hanno indotto la scuderia di Milton Keynes a rinnovare la fiducia al pilota inglese, come si evince dalle parole del team principal del team Christian Horner: “Alex si è esibito molto bene dal suo debutto con il team in Belgio e i suoi risultati, sette arrivi nella top sei, parlano da soli. È estremamente difficile negare quel livello di coerenza e in tandem con una crescente reputazione come pilota tenace e fortemente impegnato, Alex ha dimostrato di meritare pienamente i suoi progressi con la Aston Martin Red Bull Racing. C’è ancora molto potenziale da sbloccare e non vediamo l’ora di vedere Alex al fianco di Max nel 2020“.

Ovviamente soddisfatto anche il pilota per un rinnovo che gli permetterà di competere per le primissime posizioni nel 2020: “Sono veramente molto contento di essere il compagno di Max anche per il prossimo anno e so di essere fortunato per aver avuto questa opportunità. Sono enormemente grato a Red Bull per avermi dato fiducia e aver creduto in me fin da subito, esserci anche il prossimo anno è una grande scommessa. Questa stagione è stata incredibile per me e approdare alla Red Bull a metà campionato è stato un grande passo, ora utilizzerò tutto quello che ho appreso per migliorarmi ancora ed essere competitivo là davanti nel 2020″.

Vincenzo Buonpane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.