“Enjoyed driving her today”: questo il primo commento apparso su Twitter a firma Mark Webber, dopo i primi giri sostenuti dall’australiano a bordo della Porsche Lmp1. Sul circuito portoghese di Portimao, Webber ha difatti potuto scoprire per la prima volta il nuovo prototipo con il quale prenderà parte al prossimo Mondiale Endurance, grazie ad una speciale deroga della Red Bull che gli ha consentito di svincolarsi nonostante il legame contrattuale fosse valido sino al 31 Dicembre. Mark ha potuto prendere così confidenza con la nuova creatura della casa tedesca, la quale ha rivelato che il propulsore sarà un 4 cilindri a benzina, dotato di due motori elettrici. Ancora non è stata resa nota l’architettura del motore, anche se si ipotizza che possa essere un V4 in grado di seguire la linea tracciata da tutti i costruttori, ovvero quello di disporre di un propulsore in grado di consumare poco e dotato di potenti motori elettrici, visto che nella categoria Endurance non è previsto un limite né alla cilindrata né tantomeno al frazionamento. Grazie alla nuova Lmp1, ancora dotata della livrea provvisoria, Webber punta ad un ritorno in grande stile alle ruote coperte, abbandonate al termine della stagione 1999 per intraprendere la carriera con le monoposto. L’australiano al momento è uno dei quattro piloti confermati per la prossima stagione dalla Poirsche, la quale schiererà anche Timo Bernhard, Romain Dumas e Neeel Jani.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.