ef_open_2019_pau

Nella pioggia di rinvii che sta caratterizzando questi giorni, anche il Gran Premio di Pau è stato posticipato. Entrato nel calendario dell’EF Open, il caratteristico evento francese è stato protagonista del calendario del campionato di Formula 3 per sei anni. Non è ancora stata fissata una data valida per il recupero, anche se le sensazioni portano a una possibile cancellazione.




INEVITABILE CANCELLAZIONE

Il COVID-19 colpisce, come inevitabile, anche l’Euroformula Open, che si vede costretto a rimandare a data da destinarsi l’evento di Pau. In programma dal 22 al 24 maggio, la doppia tappa francese era calendarizzata come secondo evento della stagione 2020. Nulla è ancora stato dichiarato circa il primo appuntamento stagionale, previsto per il 25-26 aprile. Tutto porta a pensare che anche l’evento del Paul Ricard verrà rinviato.

Rinvio anche per quello che riguarda la versione storica, questa in programma dal 30 maggio al 1º giugno. L’evento, come recita il comunicato, non sarà recuperato prima di tre mesi. Lo stesso comunicato stampa informa coloro che hanno acquistato il biglietto, che potranno decidere se vedersi rimborsato il ticket o utilizzarlo per la nuova data. Il comunicato precisa che la procedura da seguire sarà indicata via mail.

LO SCORSO ANNO LA CLAMOROSA VITTORIA DI BILLY MONGER

L’edizione 2019 è stata la prima corsa dall’Euroformula Open. Il campionato è entrato in sostituzione della Formula 3 europea, unitasi al termine della stagione 2018 con la GP3 Series, andando a dare vita ad una Formula 3 targata FIA. La gara dello scorso anno è stata vinta in modo rocambolesco da Billy Monger, dopo una serie di collisioni avvenute tra coloro che scattavano dalle prime file.

Leggi anche: EF OPEN | CORONAVIRUS, GT SPORT POSTICIPA I TEST INVERNALI

Samuele Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.