e-stc series imola

L’elettrizzante sfida targata E-STC Series è tornata in scena in occasione del terzo appuntamento stagionale, disputatosi Sabato 20 e Domenica 21 Novembre sull’Autodromo ‘Enzo e Dino Ferrari’ di Imola. Nello spettacolare scenario del circuito bolognese, le performanti Tesla Model 3 sviluppate da Unplugged Performance si sono date battaglia per un inedito confronto in modalità ‘Time Attack’, dando vita a due manche di gara equilibrate ed incerte.

FERRARA E MUGELLI SUGLI SCUDI

A salire sul gradino più alto del podio E-STC a Imola è stato in gara-1 Luigi Ferrara (Solarplay by V-Action Racing Team). Nella seconda manche si è imposto Max Mugelli (Best Lap), il quale ha così consolidato la sua leadership in campionato. Doppio podio per Giacomo Ghermandi (Zerometano by Lema Racing) davanti a Corrado Cusi (Lonati Caffi Reparto Corse). Danny Santi (Executive Roma) ha concluso anzitempo la propria prova dopo un’uscita di pista alla Variante Tamburello.

Dopo l’entusiasmante round svoltosi a Vallelunga, nel contesto a stelle e strisce dell’American Festival of Rome, era davvero tanta l’attesa per il fine settimana in programma sul tracciato del Santerno. La prima competizione al mondo riservata alle vetture Super Turismo elettriche derivate dalla serie è infatti tornata sul tracciato imolese, il quale aveva tenuto a battesimo il campionato nell’ambito dell’evento-show svoltosi lo scorso mese di Luglio. A fare gli onori di casa lo stesso Gian Carlo Minardi (presidente di Formula Imola), intervenuto per premia i piloti autori della pole position al termine delle due sessioni di Superpole.

Le condizioni meteo, caratterizzate nella prima mattinata da una visibilità precaria dovuta alla nebbia e da temperature piuttosto rigide, hanno reso particolarmente insidiosa sfida sul giro secco. Non a caso, a prevalere nelle manche di Superpole sono stati due tra i piloti più esperti del lotto, ovvero Luigi Ferrara e Max Mugelli, capaci di svettare nel primo confronto cronometrico della giornata.

GARE IN MODALITA’ TIME ATTACK

Ferrara ha poi confermato il proprio stato di forma in occasione di gara-1, con il format in modalità Time Attack che ha visto la classifica scaturita dal tempo complessivo ottenuto da ciascun pilota al termine delle cinque tornate previste. Il portacolori del Solarplay V-Action Racing Team ha preceduto un Max Mugelli (Best Lap) autore di una prova molto regolare. Giacomo Ghermandi (Zerometano by Lema Racing) si è imposto nella sfida per il terzo gradino del podio. Finale col brivido per Danny Santi (Executive Roma), il quale ha concluso anticipatamente la propria prova dopo un’uscita di pista mentre era in piena lotta per le prime posizioni. Buona anche la prestazione di Corrado Cusi che, nonostante fosse alla propria prima presa di contatto con la Tesla della scuderia Lonati Caffi Reparto Corse, ha messo a segno un’eccellente progressione chiudendo al quarto posto.

Dopo qualche ora di distanza dal primo confronto, i piloti sono quindi rientrati in pista per affrontare la seconda e ultima manche del week-end E-STC a Imola. A svettare in questa occasione è stato Max Mugelli, abile nel gestire l’arrembante Matteo Filippi (a sua volta subentrato a Ferrara) e a conquistare ulteriori punti preziosi per il campionato. Ghermandi ha celebrato la propria gara di casa confermando il terzo posto ottenuto in gara-1, mentre Cusi ha chiuso il fine settimana di Imola con un’altra quarta piazza sotto la bandiera a scacchi.

La stagione 2021 della E-STC Series si concluderà il prossimo 4-5 Dicembre sul tracciato umbro di Magione (PG), quando arriveranno i verdetti decisivi del campionato “full electric”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.