Prima dell'inizio della stagione, previsto per il primo weekend di maggio, il DTM scenderà in pista in tre sessioni diverse di test pre-stagionali. Come si può anche leggere sul sito ufficiale della categoria, i giorni a diposizione di Audi, BMW e Mercedes per mettere a punto le proprie vetture in attesa del primo round di Hockenheim saranno tredici, distribuiti su tre circuiti diversi. Oltre a Portimao e Hockenheim spicca anche un circuito italiano, quello di Vallelunga, dove la serie cadetta approderà il prossimo mese di marzo.

Prima di questa occasione, però, il DTM sarà in Portogallo, per i primi cinque giorni di test, in programma dal 20 al 24 febbraio. Sul tracciato di Portimao, quindi, piloti e team avranno modo di poter provare per la prima volta quanto sviluppato quest’inverno, anche perché al più presto saranno annunciate altre modifiche del regolamento tecnico. Quest’anno, inoltre, saranno solo diciotto i piloti a darsi battaglia, e dunque le prestazioni dovrebbero essere ancora più equilibrate, motivo che spingerà sicuramente tutti a dare il massimo già dalle prime prove. Sarà molto interessante osservare soprattutto come si comporteranno coloro che hanno cambiato casacca, come Edoardo Mortara, ma anche chi non ha mai avuto esperienza nella categoria, come Loic Duval.

Dal 14 al 17 marzo, le tre case tedesche saranno finalmente in Italia, e più precisamente all’autodromo di Vallelunga, mentre dopo poco più di due settimane si terrà l’ultima sessione di quattro giorni ad Hockenheim, dove un mese più tardi partirà ufficialmente la stagione 2017. In attesa di quel 5 maggio, comunque, tutti gli appassionati potranno recarsi nei luoghi dei test per ammirare lo spettacolo del campionato turismo tedesco, in quanto tutte le sessioni saranno aperte al pubblico, compresa quella italiana.

Carlo Luciani

 

{jcomments on}

Carlo Luciani, nato a Salerno l’8 luglio 1996. Vivo a Teora, in Irpinia, terra non propriamente nota per i motori. Nonostante ciò, fin da piccolo sono rimasto profondamente affascinato dal mondo del Motorsport, al quale mi sono avvicinato vedendo vincere Michael Schumacher sulla Ferrari. Alla passione per i motori ho unito quella per la scrittura, e ad oggi sono Giornalista pubblicista e laureando in Ingegneria meccanica presso l’Università Federico II di Napoli. Nel 2020, insieme al collega e amico Michele Montesano, ho pubblicato il primo libro marchiato LiveGP.it “Veloci più del tempo: i protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.