L’equipaggio formato da Dani Sordo e dal navigatore Marc Marti su Citroen DS3 ha vinto l’edizione 2013 del Monza Rally Show. Al termine delle nove prove speciali, su un percorso inizialmente scivoloso e poi sempre più asciutto, i due hanno preceduto sul traguardo finale la Ford Fiesta di Valentino Rossi e Carlo Cassina, concludendo in 1h16m21s e precedendo a 10”6 e la Citroen DS3 di Dindo Capello e Luigi Pirollo, terzi a 15”6. I distacchi contenuti confermano l’equilibrio che è regnato in pista fino all’ultima prova. Lo svolgimento della manifestazione ha visto quasi sempre in testa alla classifica l’equipaggio formato da Sordo-Marti, con il pluri-iridato del Motomondiale a contendersi il secondo posto con il pluri-vincitore della 24 Ore di Le Mans. In evidenza anche il team formato da Perico e Morello, che a più riprese si è inserito nella rosa della top 3 classificandosi alla fine al quarto posto, precedendo Piero Longhi, staccato di 1’15” dal vincitore. Nell’Historic Monza Rally Show, affermazione di Caffi e Pirlo su Porsche 911; a completare il podio le Lancia Rally 037 di Pedersoli-Boni e di “Pedro”-Baldaccini. Buona la presenza di pubblico sulle tribune dell’Autodromo di Monza, accorsa approfittando anche dell’opportunità di usufruire dell’accesso al paddock comprensiva nel biglietto d’ingresso. Il principale catalizzatore dell’attenzione, inevitabilmente, è stato Valentino Rossi, al quale non è riuscita l’impresa di tornare al successo nella manifestazione: “E’ un peccato che non sia riuscito a vincere – ha dichiarato il Dottore – ma sono orgoglioso delle mie quattro vittorie di tappa che per me sono un incredibile risultato. Poi è stato bello vedere i fan del rally e della MotoGP tutti insieme”.

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.