Stelvio Boaretto incidente Mugello, Coppa Italia
Stelvio Boaretto vittima di un incidente al Mugello, Coppa Italia

Il primo round della Coppa Italia del CIV al Mugello Circuit è stato interrotto da un drammatico incidente di gara che ha causato il decesso di Stelvio Boaretto, veterinario cinquantanovenne della provincia di Padova. Sul web sono tanti i pensieri per salutarlo e ricordarlo da parte di chi quel paddock lo solca abitualmente, messaggi delicati che pongono l’accento soprattutto sulla sua persona evidenziando gentilezza e sensibilità.

Stelvio Boaretto era impegnato nella categoria 1000 Avanzata del Trofeo Amatori per passione; una della tante insieme al ruolo di arbitro federale di boxe e quello di alpinista. Un vero e proprio sportivo.

L’entusiasmo della prima tappa della stagione al Mugello Circuit ha fatto spazio inevitabilmente allo spavento dell’incidente di gara di Stelvio Boaretto nella giornata di domenica, collisione che ha coinvolto altri piloti che hanno riportato però lesioni meno gravi. A nulla è servito il rapido soccorso e la rianimazione in pista dallo staff medico del Mugello. Una volta al Centro Medico del circuito, l’aggravarsi delle condizioni del pilota veneto hanno portato alla dichiarazione del decesso.

Il Presidente FMI, Giovanni Copioli, tempestivamente avvertito, ha dichiarato: “In questo drammatico momento mi unisco alla famiglia con cordoglio e partecipazione. Una fatalità ci ha privato di un appassionato vero ed ha funestato un Trofeo dove proprio la passione è protagonista”. La FMI, il promotore del Trofeo, e l’Autodromo del Mugello hanno di conseguenza interrotto la manifestazione, in segno di rispetto per quanto accaduto.

Per chi vive il mondo del motorsport da vicino è sempre difficile scrivere in questi momenti.
Lo staff di LiveGP si unisce al cordoglio del Presidente FMI.

Benedetta Bincoletto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.