Michele Pirro suona la settima sinfonia e allunga di altri cinque punti in classifica su Lorenzo Savadori. Oggi il tester Ducati MotoGP potrebbe vincere il suo quarto titolo tricolore SBK.




Al Mugello è in scena il nono round del Campionato Italiano Velocità, sul circuito toscano nella SBK a scattare dalla pole è Lorenzo Savadori.

Il pilota cesenate nel secondo turno di qualifiche ha beffato Michele Pirro di dodici millesimi, costringendo il pilota Ducati alla seconda posizione. In gara Lorenzo Savadori ha comandato davanti a Michele Pirro e Andrea Mantovani il gruppo di testa. Bella la prestazione di Mantovani che con la BMW S1000rr 2019 ha saputo tenere testa alla Aprilia e alla Ducati fino a due giri dalla fine, quando una scivolata lo ha costretto alla resa. Pirro a tre passaggi dal termine ha sfruttato il motore della sua Panigale V4R per sopravanzare Savadori e mettersi al comando della gara, che ha concluso con sette decimi di margine su Lorenzo Savadori. Completa il podio Samuele Cavalieri con la Panigale V4R del team Motocorsa.

Ottima quarta posizione per Lorenzo Zanetti con la “vecchia” Panigale R v2 del team Broncos, che ha chiuso a soli due secondi dal podio. Quinto posto per Luca Vitali, che ha preceduto il compagno di squadra Matteo Baiocco. Hanno chiuso la top ten Axel Bassani, sempre più veloce e competitivo con la Yamaha R1, Lorenzo Lanzi e Kevin Calia.

Le altre classi. Nella Supersport la vittoria è andata a  Davide Stirpe in volata su Lorenzo Gabellini, in Moto3 invece a festeggiare è Maximillian Kofler. Gara emozionante in PreMoto3 con una volata a sei per la vittoria che ha premiato Davide Cangelosi mentre è andata a Thomas Brianti la Supersport 300.

Mathias Cantarini

Foto Bonora Agency

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.