Spettacolare e combattuta la gara-1 della Supersport. A vincere è Kevin Manfredi che taglia per primo il traguardo davanti a Gabellini e Roccoli. Il campione in carica Stirpe è solo 5° davanti a Valtulini. Noriuyki Haga è 9° alla sua prima gara ufficiale nel CIV mentre Fabrizio ha chiuso al 20° posto. Domani alle 17.15 gara-2. La Supersport è la categoria da tenere d’occhio quest’anno per la quantità di talento tra “vecchi” campioni e giovani leoni che lotteranno per strappare a Stirpe il titolo di campione Supersport 2018. La prima pole della stagione è di Morrentino, lontani i “deb” Haga e Fabrizio, ex team mate ai tempi della Superbike, lontano anche Manfredi, 18° con la moto del team Rosso e Nero.

Due belle rimonte, quelle di Manfredi dal 18° posto e quella di Haga dal 21°, si sono concluse con risultati importanti per entrambi i piloti. Per Manfredi è arrivata la vittoria all’ultimo giro su Gabellini, per Nori Haga una onorevolissima 9^ posizione a 12” dalla vetta della gara. Da rimarcare soprattutto quella di Haga che alla “tenera” età di 43 anni si è tenuto dietro ragazzini con la metà dei suoi anni. Per uno che disputa il CIV per puro divertimento è un buon inizio…

Spettacolare la rimonta di Kevin Manfredi dalla 18^ posizione. Lo spezzino ha rimontato posizioni su posizioni portandosi nel gruppo di testa a lottare con Stirpe, Valtulini, Bussolotti, Gabellini e Roccoli. Anche Ottaviani era nel gruppo per provare a vincere la gara ma è scivolato via al giro 7 mentre era in quinta posizione. La gara ha perso subito il poleman Morrentino, nemmeno partito per problemi tecnici alla sua moto. Non partiti nemmeno Coppola, presente con una moto sua per allenarsi in vista di Aragon, e Luzzi. Anche Velini e Ferroni non hanno terminato la gara facendo compagnia ad Ottaviani.

La corsa è proseguita con il gruppo di testa che ha battagliato per la vittoria con Stirpe, non proprio al 100% con la moto, che comunque ha lottato per stare agganciato e lottare almeno per il podio della gara. Al giro 13 Manfredi segna il nuovo giro più veloce della gara in 1’39”841 terminando la sua rimonta ed agganciandosi al gruppo di testa che contiene Stirpe, Bussolotti, Roccoli, Valtulini e Gabellini.

Haga si è invece ritrovato a lottare con Ciprietti per la nona posizione mentre Fabrizio, che nelle fasi della rimonta dello stesso Nori gli era attaccato al posteriore, ha perso progressivamente posizioni chiudendo poi la gara in 20^ posizione a 22” dal vincitore.

All’ultima tornata Manfredi passa Gabellini difendendo poi la sua posizione dagli attacchi del pilota Gas Racing team e con grande freddezza si volta prima del traguardo per vedere chi c’è dietro di lui. Sul podio anche Massimo Roccoli con l’altra Yamaha del team GAS. Festa Yamaha con Bussolotti 4° per il team Rosso Corsa davanti alla MV di Stirpe. Poi Valtulini, Casadei, Malone, Haga, Ciprietti.

 

Da Misano – Marco Pezzoni @marcopezz2387

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.