Saranno ben 44 le vetture ai nastri di partenza del Blancpain Endurance Series, il campionato di durata gestito dalla SRO e riservato alle GT3. Tappa iniziale a Monza, per una stagione che proseguirà poi con le 3 Ore di Silverstone e Paul Ricard, la 24 Ore di Spa e che vedrà il proprio epilogo con la 1000 km del Nurburgring. Alla pari della pur meno affollata categoria Sprint (che scatterà la prossima settimana dal circuito francese di Nogaro), il parterre a disposizione è ricco e di primissimo livello: saranno ben undici i marchi presenti, con equipaggi suddivisi tra Pro Cup, Pro Am Cup e Gentlemen Trophy.

Aston Martin, Audi, Bentley, Bmw, Chevrolet, Ferrari, Jaguar, Lamborghini, McLaren, Mercedes, Nissan e Porsche promettono dunque di regalare grande spettacolo, potendo tra l’altro contare su piloti di primo piano. Solo per fare alcuni nomi, la BMW schiererà nel team Roal Motorsport Comandini, Amos e Michela Cerruti (assente a Monza a causa della concomitanza con l’Auto Gp, al suo posto Colombo); la Bentley si affiderà all’ex-pilota di Formula 1 Jerome D’Ambrosio, affiancato nel team M-Sport da Tappy e Lecrerc, mentre al volante della Camaro ci sarà un’altra vecchia conoscenza del Circus, il ceco Thomas Enge; infine, il detentore del titolo 2013 Pro Cup, Maximilian Buhk, sarà nuovamente impegnato con la Mercedes SLS AMG GT3 dell’HTP Motorsport. Per quanto riguarda i team italiani, essi saranno rappresentati (oltre alla già citata Roal) da Af Corse, Autorlando (al volante Matteo Beretta sulla Porsche 907) e Villorba, che tra le proprie file schiererà anche il pluricampione del Ferrari Challenge Stefano Gai. Tutte le gare saranno visibili in streaming direttamente sul sito della categoria (http://www.blancpain-gt-series.com/endurance/) per quella che si preannuncia come una stagione ricca di fascino e show.

Marco Privitera

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.