La stagione 2014 dell’ AutoGP vedrà nuovamente ai nastri di partenza anche Andrea Roda. Il comasco, nato l’11 aprile 1990, alla sua seconda esperienza nella categoria, ha infatti deciso di rinnovare la sua collaborazione col team inglese Virtuosi UK Racing. Basta infatti dare un’occhiata al sito ufficiale del pilota per intuire tutta la sua soddisfazione per l’accordo raggiunto: “In realtà non ho dovuto pensarci, è stata una decisione davvero semplice da prendere: io volevo rimanere con loro, loro volevano confermare me come pilota, a questo punto non c’è stato bisogno di dire altro!”. Ma ora Andrea guarda alla stagione che sta per iniziare: ” Ritengo che il nostro team sia molto competitivo, per questo siamo molto fiduciosi di poter dire la nostra in questo campionato. Ci crediamo molto e, pur mantenendo sempre la giusta moderazione, so di poter fare molto bene. Mi impegnerò al massimo per dare a me stesso e a tutta la squadra le soddisfazioni che tutti ci aspettiamo”.

La soddisfazione è però espressa anche dai fondatori del team, Declan Lohan e Andy Roche. Sul sito della serie, Autogp.org, il primo infatti dichiara : “Sono lieto di avere ancora con noi Andrea. Con il lavoro di apprendistato fatto nel 2013 ha migliorato sicuramente la sua capacità di lavoro sulla vettura e sarà in grado di lottare per il podio in questa stagione”. Il secondo afferma sottolinea: “Avere firmato nuovamente con Roda è una grande opportunità. Abbiamo dimostrato che insieme possiamo ottenere buoni risultati e sono sicuro che quest’anno potrà mettere in luce tutto il suo potenziale”. Sempre in tale circostanza emergono le parole del proprietario della categoria, Enzo Coloni: “Lo scorso anno Andrea si è affermato come uno dei debuttanti che hanno ottenuto grandi miglioramenti da inizio a fine stagione. Sono felice che abbia scelto nuovamente l’Autogp non solo per le sue doti come pilota, ma anche umane”. Roda ha concluso il campionato 2013 in 12° posizione, ottenendo un quarto posto in gara-1 al Mugello quale miglior risultato.

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.