Matteo Bigogno e Faro Racing in pista per il kickoff del progetto

Presso l’Autodromo Internazionale di Adria, nelle scorse settimane >QM_Project | Human Factor Engineering ha eseguito i primi test nel mondo del Motorsport su di una Renault Clio Cup RS IV, messa a disposizione dal team Faro Racing, allestendo la macchina da corsa come laboratorio.

ANALISI DEI DATI BIOMETRICI

Lo scopo di >QM_Project è quello di misurare e analizzare i dati biometrici dei piloti correlandoli con la telemetria della vettura attraverso un processo di classificazione dei dati. Attività elettrodermica, parametri cardiaci e temperatura della pelle sono stati rilevati in tempo reale grazie al “wearable device” per la ricerca medicale del comportamento umano fornito da Empatica, partner tecnologico del progetto.

>QM_Project gestisce la correlazione tra un’azione definibile (telemetria) e la reazione psicofisica umana (biometria) utilizzando la scienza computazionale con sistemi di Machine learning e Big Data. In altre parole, contestualizza la performance sotto pressione in tutte quelle attività dinamiche nelle quali è importante la corretta gestione dei fattori di stress e ansia.

Quindi, dove la reazione umana ad un evento “critico” influenza e definisce il risultato, come nel settore della Difesa, negli Sport Estremi e in tutte quelle attività professionali con un certo grado di rischio operativo e gestionale.

>QM_PROJECT: NON SOLO MOTORSPORT

Quindi, dove la reazione umana ad un evento “critico” influenza e definisce il risultato, come nel settore della Difesa, negli Sport Estremi e in tutte quelle attività professionali con un certo grado di rischio operativo e gestionale.

Inoltre, una conoscenza delle capacità umane dal punto di vista neurofisiologico, cognitivo e comportamentale, in contesti misurabili e misurati, contribuirà a migliorare gli aspetti di performance, training, sicurezza e di ricerca medica su stress, ansia e altre patologie.

BIGOGNO E FARO RACING IN PISTA

“Correre in macchina è uno sport estremo che richiede abilità e capacità psicofisiche specifiche per gestire una situazione critica e multitasking in condizione di stress volontariamente indotto”, spiega Matteo Bigogno, pilota e uno dei fondatori di >QM_Project insieme al Professor Mario Arrigoni Neri, “correlando telemetria e biometria, con un sistema di scienza computazionale, >QM_Project permetterà, in questo caso nel Motorsport, di migliorare la simbiosi pilota/macchina e il perfetto funzionamento di entrambi.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.