Non è stata una sessione di qualifica all’altezza delle aspettative, quella di Fernando Alonso, il quale scatterà soltanto dalla terza fila in una gara, come quella del Principato di Monaco, dove superare risulterà più complicato del solito: “Oggi purtroppo non è andata come speravamo – ha dichiarato il ferrarista, il quale ha sfoggiato per l’occasione un nuovo casco – anche se abbiamo tentato di fare tutto il possibile. Non siamo riusciti ad essere competitivi come nei primi due turni di libere di giovedì, ma non credo si possa attribuire la colpa di questo passo indietro solo all’abbassamento delle temperature, perché è stato così per tutti. C’era meno grip rispetto a due giorni fa e con le gomme Soft al mattino forse abbiamo fatto più fatica. Ritengo molto più semplicemente che abbiamo avuto qualche difficoltà ad adattare la nostra macchina a questo circuito così speciale e così diverso da tutti gli altri. Di solito in gara miglioriamo ma qui il discorso è diverso perché è quasi impossibile superare. Questa è una corsa in cui può succedere di tutto ed in cui occorre fare molta attenzione in partenza. Fortunatamente le Mercedes sono davanti e i miei diretti avversari non sono lontani, Kimi parte accanto a me e Vettel una fila davanti: speriamo di passarli entrambi e di non permettergli di incrementare il loro gap in classifica. Mi dispiace per Felipe, nonostante la squadra abbia fatto il massimo non ce l’ha fatta a prendere parte alle qualifiche. So bene come partire dal fondo dello schieramento qui a Monte Carlo possa pregiudicare una gara già difficile, spero comunque che possa far bene e insieme a lui di portare a casa il maggior numero di punti possibile”.

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.